top of page

JUNIORES NAZIONALI | ROFFO AGGUANTA UN MERITATO PARI AL 96', E' PARITA' TRA LAVAGNESE E ALBA CALCIO




Lavagnese e Alba Calcio si dividono la posta in palio, disputando una gara combattuta, non sicuramente da ricordare per l'aspetto qualitativo ma dimostrando che il famoso dna Bianconero è cosa vera, i Ragazzi di mister Barresi non hanno mollato mai e sono stati premiati allo scadere dell'ultimo secondo utile, pareggiando una gara "sporca" e contro un avversario davvero ostico.


La partenza, come tutto il primo tempo, non sarà ricordata positivamente, la squadra Bianconera parte contratta, i collegamenti tra i reparti sono spesso scarsi, non allarghiamo il gioco sugli esterni, come Mister Barresi urla dalla panca, ci imbottigliamo centralmente e facciamo il gioco dei nostri avversari, venuti al Riboli per disputare una gara accorta, difensivamente ben giocata e con ripartenze ficcanti, tutte orientate al fuori quota Albisetti che qualche grattacapo questo pomeriggio l'ha fatto passare alla nostra retroguardia.


Stiamo concludendo la prima frazione di gioco, con i due estremi difensori praticamente inoperosi, quando l'ennesima imbucata centrale crea lo scompiglio in area piemontese, ci provano a ripetizione Casoni, Sanguineti e Roffo, finchè Tampu, al 40', trova il giusto spiraglio e la sua quarta marcatura su tre incontri, portando in vantaggio la Lavagnese. La ripresa vede, dopo 30", la possibilità per Tampu di raddoppiare ma il tentativo di lob sull'uscita di Ribero è mal calibrata, l'Alba contiene le nostre sfuriate, prova a ripartire e a far male, su una di queste, il nostro Ciocchetti interviene su Albisetti in area, piu' piede che palla secondo il ddg Brizzi di La Spezia, rigore inevitabile, ben calciato da Manissero che spiazza Agosta e pareggia l'incontro al 57'.


Primo gol subito in campionato e prima volta che dobbiamo ritentare di prendere in mano la partita, Mister Barresi inserisce Donini su Casoni in attacco e Pileggi su Lusiani dietro, di li a poco vantaggio dell'Alba, traversone dalla destra di Bava che va a morire sulla testa di Albisetti ben piazzato che la chiude tra palo e portiere al 74' consentendo ai piemontesi di andare in vantaggio 1-2.


Veemente la risposta della Lavagnese, entrano Castellini per Sanguineti e Bouamama per Ciocchetti al 77' ed all'83' l'attacco viene ulteriormente rinforzato dall'ingresso di Muti che rileva Gravante, ormai le posizioni saltano, gli schemi sono un pallido ricordo è un assalto all'arma bianca da parte dei Bianconeri ma l'Alba tiene, difende e riparte tenendo in apprensione la nostra difesa, tutto lascia presagire la nostra prima sconfitta in campionato ma il cuore e la determinazione dei nostri Ragazzi viene premiata, il Sig. Brizzi concede 4' di recupero, portati poi a 6' per ulteriori cambi e vicende di gioco rallentato, siamo tutti "in the box" spiovente di Castellini, palla che balla all'interno dell'area piemontese, batti e ribatti e Capitan Roffo, all'ultimo respiro trova il pertugio per buttarla alle spalle di Ribero, tripudio degli spalti, della panca e Capitan Roffo viene letteralmente travolto dai suoi compagni, il tempo di una punizione a nostro favore che Longinotti depone nelle mani di Ribero e Brizzi chiude le ostilità.


Termina così un incontro davvero combattuto, la Lavagnese salva l'imbattibilità e rimane agganciata al secondo posto a quota 7 in attesa del posticipo di oggi tra Vado e Chieri, l'RG Ticino vola via a 9 con tre gare vinte e quindi a punteggio pieno, peccato per un finale con qualche scaramuccia di troppo tra il nostro allenatore in seconda Napoli, che verrà espulso ed il Mister ospite Lonano, tutto materiale per il Giudice Sportivo in settimana.


Sabato faremo visita ad un motivato Chisola a Vinovo (TO) per continuare il nostro percorso di crescita e per confermare le buone cose viste fino ad ora.










109 visualizzazioni

댓글

별점 5점 중 0점을 주었습니다.
등록된 평점 없음

평점 추가
bottom of page