top of page

JUNIORES NAZIONALI | "FRITTATA" LAVAGNESE, IN DOPPIO VANTAGGIO SI FA RECUPERARE DAL PINEROLO. AL RIBOLI E' 3-3





Poteva essere l'occasione, viste le sconfitte delle prime tre in classifica, di accorciare verso il sesto posto e dire che eravamo riusciti a "stordire" i nostri avversari, con un gol al termine del primo tempo ed il doppio vantaggio immediatamente all'inizio del secondo, non sono bastate le doppiette, di pregevole fattura, del nostro bomber Donini che sale a 11 gol nella classifica marcatori del Girone A e nemmeno una straordinaria prestazione del nostro "tractor" del centrocampo Sanguineti Andrea, la squadra, pur disputando una buona gara, non ha saputo capitalizzare il doppio vantaggio ma soprattutto ha sprecato almeno 4 occasioni nitide, davanti a Chiabrando, per chiuderla definitivamente e, come nel calcio accade spesso, gol mancati, gol subiti ed il Pinerolo ha invece realizzato le occasioni avute pareggiando in rimonta la gara del Riboli.


La cronaca in sintesi,Lavagnese e Pinerolo si studiano nei primi 15', noi avanti alla ricerca del vantaggio e avversari guardinghi ma pronti a ripartire con due giocatori che terranno in apprensione tutta la gara la nostra retroguardia, ovvero Djombisse e Monday, al 22' la gara si sblocca ed inizia lo show personale di Donini, il nostro attaccante riceve palla dalla destra, si libera del suo marcatore e di sinistro, a giro, la mette dove Chiabrando non può arrivare, come spesso ci accade, dopo la marcatura, siamo presi da "spasmi da vantaggio", andiamo in confusione e al 29' non par vero a Monday trovare il giusto pertugio per battere Agosta.


Facciamo fatica a ritrovarci ma poi prendiamo il centrocampo, un superlativo Sanguineti, affiancato da Capitan Roffo e Longinotti gestiscono un numero elevato di palloni, il Pinerolo subisce la nostra dinamicità ma rintuzza colpo su colpo, senza rendersi mai però pericoloso, il tempo fila via, il ddg decreta 2'di recupero ed al 47' con il Sig. Vranicich con il fischietto in bocca, ecco la seconda perla di Donini, spiovente sempre dalla destra, il nostro nove non ci pensa un attimo e di collo sinistro al volo batte Chiabrando e porta la Lavagnese sul 2-1.


Le squadre rientrano sul terreno di gioco, passano 56" ed è Garaventa, rapido ad impossessarsi della palla ed a chiudere alle spalle dell'estremo difensore piemontese la rete dell'apparente tranquillità, come un assegno a scadenza, ecco tornare lo "spasmo da vantaggio", perdiamo palle banali, siamo irretiti dal doppio vantaggio, il Pinerolo comprende il momento e, dopo 4', al 50' Zhuri ne approfitta per consentire ai suoi di accorciare le distanze, gol nato da una palla nostra in attacco, irrimediabilmente persa e da una difesa che non era ben posizionata.


Da ora in avanti la gara diventa in salita, il Pinerolo ci crede, noi arranchiamo, il ddg fatica a tenere a bada l'agonismo, vorrebbe far giocare ma si ritrova a dover sventolare 5 gialli ai bianconeri, che risulteranno pesanti per la prossima trasferta di Gozzano e 3 al Pinerolo, qualche intervento è al limite del regolamento, noi però ci siamo, al 62' Garaventa ha la palla del 4-2 ma di testa la mette incredibilmente a lato, 66' Gravante scende forte sulla destra, scambia con Donini e spara verso la porta ma la palla è fuori di un nulla, 69' ancora l'asse Sanguineti/Donini fornisce a quest'ultimo l'occasione sul destro, buon impatto ma la palla tocca un avversario ed esce di un nulla, 80' la più clamorosa capita sul destro di Tampu, subentrato a Garaventa, infilatosi in area su uno scambio stretto con Casoni, anch'egli dentro al posto di Ayoub, a tu per tu con Chiabrando spara sul portiere che respinge, arriviamo così all'83' quando Djombisse entra in area e viene toccato dalla nostra difesa, per il Sig. Vranicich della sezione di Genova è calcio di rigore che lo stesso attaccante piemontese realizza pareggiando l'incontro.


Il finale sarà da dimenticare, dopo 6' di recupero, al fischio finale parapiglia dentro il campo e nel corridoio degli spogliatoi, volano frasi inopportune che il ddg registra sul suo taccuino, i rossi volano, a farne le spese Soracco e Cinefra nella Lavagnese e Monday nel Pinerolo, martedì leggeremo il comunicato del Giudice Sportivo ma arriveranno sanzioni pesanti per gli attori di questo fine gara di cui avremmo davvero fatto a meno, per effetto dei due rossi e delle cinque ammonizioni, saranno 5 i nostri Juniores a non poter prendere parte alla trasferta di Gozzano sabato prossimo, per noi bivio fondamentale per una classifica che possa darci qualche soddisfazione.









50 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page