top of page

SERIE D | PROVA DI GRANDE VOLONTA', MA IL BUNKER TORTONESE NON CEDE


La gara di oggi contro il Derthona lascia l'amaro in bocca a mister Ruvo e ai suoi ragazzi, aver giocato alla pari e per buoni tratti dominato l'unica squadra ancora imbattuta nel girone inorgoglisce i bianconeri ma la classifica non sorride e inizia a essere necessario fare punti.

Giornata tipicamente estiva, davanti a circa duecento spettatori che sfidano la canicola il primo quarto d'ora é di stampo lavagnese, già al 6' Suarato sguscia sulla sinistra e serve al centro Lionetti che calcia di prima intenzione ma sopra la traversa, un giro di lancette e Lombardi cerca Righetti sul filo del fuorigioco ma la punta bianconera viene anticipata da Sattanino.

Ancora Lavagnese al 14' quando Lombardi dalla bandierina calcia lungo sul secondo palo, arriva Vannucci che calcia però fuori.

Dopo due minuti Lionetti deve lasciare il campo, al 19' la prima occasione per il Derthona, azione solitaria di La Cava che calcia in porta colpendo l'esterno della rete. Quattro minuti dopo Samb sfonda in area e calcia a rete, Adornato respinge ma sulla conclusione interviene Amaradio che spedisce abbondantemente sopra la traversa.

Al 25' splendida azione bianconera, dalla destra Sanguineti dialoga con Lombardi, il passaggio di ritorno viene addomesticato e indirizzato a giro di sinistro nell'angolino opposto, magia di Lombardi e vantaggio Lavagnese, come spesso accade gol sbagliato gol subito.

Nemmeno il tempo di gioire che un lungo rilancio di Toniato viene gestito male da Adornato, l'estremo difensore lavagnese blocca la palla in due tempi ma, complice anche la pressione di Rossi, fa un passo indietro portandosi la palla in rete. Proteste bianconere ma rete convalidata dall'assistente Liuzza.

Prima del break ancora Lombardi batte un calcio d'angolo in area per Righetti che in rovesciata sfiora l'eurogol concludendo sul fondo, nei minuti seguenti Giammarresi serve Righetti che viene però placcato da Rossi il quale viene ammonito.

Ripresa ancora più vivace, al 3' Romanengo è imprendibile e per fermarlo ci vogliono le maniere dure che costano a Tambussi l'ammonizione, al 6' altra ammonizione per gli ospiti con Gueye che commette fallo su Adornato, poi grande occasione per la Lavagnese, Lombardi serve dalla destra Sanguineti che di testa colpisce la traversa. Al 12' Derthona in dieci, Tambussi commette un brutto fallo su Lombardi, seconda ammonizioni e doccia anticipata.

Al 15' mister Daidola ridisegna l'assetto di gioco, l'ex di turno Saccà prende il posto di Gueye già ammonito, poi girandola di cambi, nella Lavagnese Romanengo toccato duro deve lasciare il campo per Magonara, fuori anche Sanguineti e Suarato per Magazzù e Vianson, per gli ospiti fuori Amaradio e Manasiev sostituiti da Daffonchio e Nani.

Al 33' il neo entrato Magazzù si fa vedere in profondità, Magonara lo serve dalla destra ma il neo acquisto viene anticipato da Sattanino. Al 33' ammonizione per Vianson che ferma una ripartenza ospite e dopo un minuto anche Samb finisce sul taccuino di Costa per aver allontanato una palla e ritardatone la messa in gioco.

Al 35' ancora un super Lombardi si beve mezza difesa e serve Berardi al limite ma la sua conclusione è da dimenticare. Al 37' seconda traversa per i padroni di casa, dalla sinistra ancora Lombardi serve Vianson che di testa colpisce la parte superiore del legno. Nel finale spazio anche a Omoregbe per Garrone nella Lavagnese e Dall'Olio per La Cava tra gli ospiti. In pieno recupero da una parte Rossi prova la conclusione dalla distanza spedendo la sfera fuori e dall'altra Lombardi tenta il colpaccio con una palla a giro delle sue ma la sfera fa la barba all'incrocio.

Oggi la squadra si è vista, soltanto una buona dose di sfortuna e ingenuità ha privato i lavagnesi della vittoria, domenica impegno a Pinerolo, da valutare in settimana le condizioni di Lionetti e Romanengo usciti per problemi muscolari il primo e una brutta contusione il secondo.


LAVAGNESE: Adornato, Sanguineti (67' Magazzù), Vannucci, Avellino, Giammarresi, Berardi, Suarato (71' Vianson), Lionetti (18' Romanengo)(65' Magonara), Righetti, Lombardi, Garrone (87' Omoregbe).

A disposizione: Ragher, Soplantai, Scremin, Kruhs Zulian. All: Alberto Ruvo

DERTHONA: Sattanino, Amaradio (68' Daffonchio), Karkalis, Rossi, Toniato, Tambussi, Gueye (58' Saccà), Procopio, Samb, Manasiev (75' Nani), La Cava (83' Dall'Olio).

A disposizione: Cizza, Licco, Andrini, Casassa, Robotti. All: Fabrizio Daidola.


Arbitro: Marco Costa di Busto Arsizio..

Assistenti: Francesco Pirola di Abbiategrasso e Alessandro Liuzza di Milano.

Ammoniti: al 35' Rossi, al 48' Tambussi, 51' Gueye, 78' Vianson.

Espulso al 57' Tambussi per somma di ammonizioni.

Calci d'angolo: 3 - 4.

Fuorigioco: 10 - 1.

Falli commessi: 11 - 11.

Recupero: pt 1' - st 4'

Reti: 25' Lombardi, 28' aut. Adornato.

132 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page