Serie D: giornata storta, i bianconeri si arrendono alla Sanremese.



Giornata nera oggi per i ragazzi di Nucera che seppur all'altezza della Sanremese sono dovuti capitolare dopo un'ora di gioco.

E' la Sanremese ad avere il pallino del gioco nei primi minuti tanto che sono sue le prime conclusioni a rete anche se fuori misura con Gemignani al 4' e Mikaylovskiy al 10'. La Lavagnese inizia ad affacciarsi nella metà campo ospite dopo il quarto d'ora con Buongiorno che conclude però fuori misura al 21'.

Al 27' anche Romanengo tenta la conclusione a rete ma vede respingersi il tiro da un difensore avversario, al 34' il primo cambio della partita con Gemignani che deve abbandonare il campo per un problema alla caviglia, al suo posto dentro Fenati.

Al 39' anche Convitto prova la conclusione ma Boschini è attento a disinnescare la minaccia ospite.

Nel secondo tempo il primo cambio è nelle fila della Lavagnese con Rovido che al 51' sostituisce Bei, un minuto più tardi Tripoli impegna Dragone a terra. Tre minuti più tardi anche Convitto si libera dalla marcatura e impegna Boschini sempre attento.

Al 59' D'Orsi rileva Tripoli e due minuti dopo Murgia sostituisce Convitto che rallentando l'uscita si fa anche ammonire, il cambio si rivela azzeccato e il minuto successivo Demontis trova la deviazione sotto porta. Al 68' Lavagnese che rimane in inferiorità numerica, Avellino e x rimangono a terra, vola qualche manata di troppo e nel rialzarsi Avellino colpisce Demontis, rosso diretto solo per il Capitano bianconero...

Immediatamente mister Nucera corre ai ripari inserendo Queirolo al posto di Romanengo e qualche minuto dopo Orlando al posto di Profumo.

La Lavagnese anche in inferiorità numerica non molla e prova a riacciuffare la partita ma la Sanremese si chiude bene seppur con qualche sbavatura che però non viene sfruttata a dovere dai padroni di casa. Nei minuti finali spazio anche per Doratiotto, Addiego Mobilio e Vita al posto di Pellicanò, Basso e Romano. All'85' addirittura la Sanremese rischia il raddoppio con Pici che colpisce il palo di testa su corner di Murgia. All'87' Rovido s'invola sulla destra e crossa in area ma la palla sorvola a bassa altezza tutta l'area ospite senza trovare una deviazione vincente.

Qualche minuto dopo D'Orsi calcia una punizione dalla trequarti in area, Dragone smanaccia ma nessun bianconero è pronto alla rapina.

Il prossimo turno vedrà i bianconeri orfani di Avellino impegnati al Natale Palli contro il Casale.


LAVAGNESE: Boschini, Oneto, Profumo (75' Orlando), Avellino, Basso (84' Addiego Mobilio), Bacigalupo, Romanengo (69' Queirolo), Alluci, Buongiorno, Bei (51' Rovido), Tripoli (59' D'Orsi).

A disposizione Bova, Di Vittorio, Di Lisi, Perasso. All. Gianni Nucera.

SANREMESE: Dragone, Pici, Bregliano, Mikhaylovskiy, Demontis, Gagliardi, Gemignani (34' Fenati), Danovaro, Pellicanò (82' Doratiotto), Romano (86' Vita), Convitto (61' Murgia).

A disposizione Giletta, Miccoli, Felici, Lodovici, Fava. All. Matteo Andreoletti.


Arbitro: Cosimo Delli Carpini di Isernia.

Assistenti: Damiano Caldarola di Asti e Francesco Carbone di Aosta.

Ammoniti al 59' Rovido, al 61' Convitto.

Espulso al 68' Avellino per fallo di reazione.

Possesso palla 49 - 51 %

Tiri (in porta) Lavagnese 7 (3) - Sanremese 9 (6).

Calci d'angolo 6 - 4.

Falli commessi 20 - 17.

Rete: al 62' Demontis.



#Calcio #calciomercato #calcioitaliano #calciovero #calciomania #calcioita #Calciolamiapassione #calcioitalia #calcioitalive #calcionotizie #Lavagna #bianconero #bianconeroavita #bianconeroitalia #blackandwhite #blackandwhiteonly #blackandwhiteheart #footballtime #footballpassion #campionatoDItalia #lnd #seried #centunannidilavagnese #stadioriboli #lavuss #lavagnesesanremese

139 visualizzazioni0 commenti

USD LAVAGNESE 1919

Matr. FIGC 787808

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

C.F. 90038360104

P.IVA 00208350991

Segreteria Generale Tel. : 0185 321 777

Segreteria Generale Fax : 0185 303 371

segreteria@lavagnese.com

settoregiovanile@lavagnese.com