top of page

ECCELLENZA - POCHE SBAVATURE VALGONO UNA BELLA VITTORIA, 4-0 AL BUSALLA



Una prestazione con poche sbavature ha consentito alla Lavagnese di mister Cammaroto di superare il Busalla meritatamente, già dai primi minuti i bianconeri sono martellanti e sfiorano la rete ripetutamente.

Al 6' batti e ribatti in area, palla a Righetti che calcia fuori da buona posizione, al 15' clamorosa occasione per Lombardi che non riesce a sfruttare il doppio velo dei compagni e si vede respingere in corner la conclusione al veleno. Ancora al 19' Romanengo calcia dal limite su schema dal calcio d'angolo ma non inquadra la porta.

Un minuto più tardi arriva la prima conclusione del Busalla con Repetto che da distanza ravvicinata si fa deviare il tiro sull'esterno della rete da Profumo. Al 31' ancora Repetto si divora una clamorosa occasione, lasciato solo sul secondo palo sbuccia il traversone di un compagno sul fondo.

Dopo un paio di minuti capovolgimento di fronte e palla a Righetti in area che sfodera la rovesciata però alta sulla traversa. E' il preludio al meritato vantaggio che arriva tre minuti dopo, palla a Lombardi che con un preciso pallonetto scavalca la difesa ospite servendo Righetti, la conclusione del numero 9 bianconero non perdona e vale l'1-0! Ultimi istanti del primo tempo e grande salvataggio di Conti che disinnesca un tocco sottoporta di Pintus.

Nella ripresa parte forte la Lavagnese e al 7' Righetti, servito nuovamente con il contagiri da Lombardi, siede Montaldo e sigla il raddoppio.

Al 26' Berardi anticipa la difesa ospite con un plastico colpo di testa che però si spegne sul fondo, tre minuti dopo altra opportunità per il sette bianconero, uno-due e assist di Bondi per Berardi che supera il numero uno ospite e sigla un rotondo 3-0.

Al 32' bella azione dei padroni di casa, Lombardi sguscia in area e si procura un rigore che trasforma scacciando il fantasma dell' errore di domenica scorsa a Genova.

Nei minuti finali Righetti ancora protagonista, riceve palla dalla destra e incorna nel sette trovando però la miracolosa deviazione di Montaldo.

Vittoria meritata nella prestazione e nel numero quindi, ma già domenica prossima ci sarà un impegno in trasferta da non sottovalutare, avversario l'ostico Taggia.


Lavagnese: Adornato, Cosentino, Bacherotti (74' Sanguineti), Conti (78' Avellino), Zavatto, Profumo, Berardi (81' Orvieto), Romanengo (65' Bondi), Righetti, Lombardi, Di Salvatore (78' Baracchini).

A disposizione Agosta, Dondero, Binaj, Lupo. All. Vincenzo Cammaroto.

Busalla: Montaldo, Gottingi, Piccardo (82' Sesta), Cotelessa, Oliva (86' Erroi), Massone, Repetto (57' Cipriani), Ottoboni, Pintus, Compagnone, Bei (46' Traverso). A disposizione Costa, Piemontese, Re Maugeri, Fasan. All. Giorgio Lanzarone.


Arbitro Signor Stefano Laugelli di Casale Monferrato.

Assistenti Signori Nicola Penasso di Albenga e Walter Nicastro di Genova.

Ammoniti: al 23' Cotelessa, al 34' Romanengo, al 44' Di Salvatore, al 49' Gottingi.

Calci d'angolo 12 - 4.

Tiri (in porta) Lavagnese 14 (8) - Busalla 8 (4).

Falli commessi Lavagnese 14 - Busalla 9.

Fuorigioco Lavagnese 5 - Busalla 1.

Reti: al 36' e al 52' Righetti, al 74' Berardi e al 77' Lombardi su rigore.

319 visualizzazioni0 commenti

Comentários

Avaliado com 0 de 5 estrelas.
Ainda sem avaliações

Adicione uma avaliação
bottom of page