top of page

ECCELLENZA | PARTITA PERFETTA, DOPPIO LOMBARDI, RIGHETTI E BERARDI STENDONO IL BORGOMANERO



Di fronte al pubblico delle grandi occasioni e in clima già estivo, oggi la Lavagnese non ha mancato l'appuntamento con la qualificazione, conducendo per lunghi tratti la gara senza che il risultato fosse mai in discussione.

Nemmeno il tempo di sedersi che al 2' Righetti porta in vantaggio il team di Ruvo, dalla bandierina corner di Tagliavacche battuto corto per Romanengo, cross sul secondo palo per Zavatto che serve sul palo opposto Righetti il quale appoggia in porta senza fatica!

Al 9' palla lunga per Righetti, Marchio in maniera scomposta si appoggia a Salina ma il retropassaggio è violento e l'estremo difensore ospite si salva in corner.

Dalla bandierina ancora Tagliavacche serve questa volta sul secondo palo Lombardi che calcia a rete per il raddoppio.

Il Borgomanero è frastornato, nemmeno il tempo di perfezionare le marcature che i padroni di casa sono già in doppio vantaggio. Al 12' Legnani riceve palla fuori area e tenta la conclusione che si spegne tra le braccia di Adornato a terra.

Nei minuti seguenti Tagliavacche non sfrutta una ghiotta opportunità, sul servizio in profondità non riesce a raggiungere la palla e viene anticipato da Salina, sul fronte opposto un paio di minuti dopo Latta tenta la conclusione senza successo.

Al 27' Magonara intercetta un filtrante e serve in profondità Trocino che però non ci arriva e viene anticipato da Marchio.

Tra il 36' e il 38' Lavagnese padrona del campo e pericolosissima, prima Righetti serve Trocino che calcia in porta ma la sua conclusione è deviata in corner, dalla bandierina Zavatto serve Righetti che in semirovesciata impegna Salina, poi Vianson recupera palla al limite dell'area bianconera e s'invola come un treno lungo la fascia sinistra, giunto sul fondo serve al centro Avellino che non riesce a spingere la palla in rete da distanza ravvicinata!

Sul finire della prima frazione un paio di occasioni per parte, prima Tirapelle e Orlando impegnano Adornato in due splendide parate, poi Romanengo si divora una grande occasione e, raggiunta l'area di rigore avversaria, non tira e perde palla.

La ripresa si apre come il primo tempo, neanche il tempo di inquadrare il campo dagli spalti che la Lavagnese cala il tris ed è bellissimo! Sulla sinistra Lombardi riceve palla, con un tocco liftato si libera della marcatura e serve sul secondo palo Righetti, il quale conclude a rete ma Salina è bravissimo a respingere fuori dall'area piccola, in agguato però è appostato Berardi che con una conclusione di potenza chiude di fatto la gara. Al 3' il primo cambio della partita che vede l'ingresso di Zulian Kruhs al posto di Vianson ammonito.

Nonostante tutto il Borgomanero fa la sua gara e al 4' Latta prova la conclusione a giro che si spegne però sul fondo.

Al 9' uno due Orlando - Latta, il nove rossoblù tira in porta ma Adornato è sicuro e la blocca a terra.

Un minuto dopo strepitosa azione bianconera, Righetti parte in solitaria e arriva sul fondo, serve sul secondo palo Lombardi che a botta sicura conclude in acrobazia, ma la palla si stampa sull'incrocio dei pali!

Ancora un giro di lancette e Lombardi serve Righetti con il contagiri, il nove lavagnese si esibisce in una splendida rovesciata e segna nel tripudio generale, ma la rete viene annullata per fuorigioco.

La supremazia lavagnese è eclatante e il Borgomanero mette la testa nella trequarti bianconera in rare occasioni peraltro sempre respinte da Avellino e compagni. Al 12' Geno rileva Legnani tra le fila ospiti.

Al 13' il Borgomanero accorcia le distanze, la formazione ospite conquista un calcio di punizione sulla trequarti destra, la sfera perviene a Ballarini sul secondo palo che la deposita in rete.

Al 25' fioccano le proteste e i cartellini per il team novarese, Casarotti tocca la palla in area con un braccio e Giorgiani fischia il penalty, vengono ammoniti per proteste Orlando e De Bei e allontanato dalla panchina il mister in seconda Maiorana. Dal dischetto Lombardi è implacabile e spiazza Salina per il 4-1!

Al 31' ingresso tra i bianconeri di Garlet Mendes per Trocino, un paio di minuti e anche Sanguineti sostituisce Tagliavacche con i crampi. Nell'azione successiva Latta conquista una punizione al limite dell'area, la calcia Jamal Idrissi che piega le mani ad Adornato per il definitivo 4-2.

Nel finale di gara spazio anche a Garbarino per Romanengo e Camara per Lombardi nella Lavagnese e Poletti per Orlando e Cannataro per De Bei nel Borgomanero.

L'ultima occasione capita sui piedi di Galter Mendes che, servito da Righetti, calcia a lato da posizione invitante.

Metà del lavoro è stato fatto, adesso testa al Mapello che i bianconeri affronteranno in trasferta domenica prossima e tra le mura amiche del Riboli il 18 giugno a chiusura di questa interminabile stagione.


Lavagnese: Adornato, Vianson(48' Kruhs Zulian) , Magonara, Avellino, Zavatto, Romanengo (86' Garbarino), Trocino (76' Garlet Mendes), Berardi, Righetti, Lombardi (87' Camara), Tagliavacche (77' Sanguineti).

A disposizione Agosta, Profumo, Lupo, Lauro. All. Alberto Ruvo.

Accademia Borgomanero: Salina, Casarotti, Gambazza, Legnani (57' Geno), Marchio, Ballarini (74' Giordani), Tirapelle, Jamal Idrissi, Latta, Orlando, De Bei (88' Cannataro).

A disposizione Samarxhi, Beccaria, Scampini, Ranzani, Bacchetta. All. Giuseppe Molinaro.


Arbitro Andrea Giorgiani di Pesaro.

Assistenti Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto e Laura Gasparini di Macerata.

Quarto uomo Mattia Nigro di Prato.

Ammoniti al 3' Vianson, al 32' Ballarini, al 70' Orlando, al 70' De Bei, all'80' Romanengo.

Espulso al 70' l'allenatore in seconda piemontese Maiorana per proteste.

Calci d'angolo: 6-9.

Tiri (in porta): Lavagnese 11 (9) - Borgomanero 11 (7).

Falli commessi: 14-7.

Fuorigioco: 4-1.

Recuperi: 1'pt - 7'st.

Reti: al 2' Righetti, al 10' Lombardi, al 46' Berardi, al 58' Ballarini, al 71' Lombardi (rigore), al 78' Jamal Idrissi.


Comentarios

Obtuvo 0 de 5 estrellas.
Aún no hay calificaciones

Agrega una calificación
bottom of page