Serie D: le decisioni del Giudice Sportivo.



Il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dai Sostituti Avv. Aniello Merone, Avv. Fabio Pennisi, Dott. Ciro Saltalamacchia, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 12 gennaio 2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:
Ammenda di euro 1500,00 e diffida alla società :
- DERTHONA FBC 1908 SRL per avere propri sostenitori, al termine della gara, mentre la Terna Arbitrale faceva rientro negli spogliatoi, lanciato sputi all'indirizzo del Direttore di gara che veniva attinto al volto. I medesimi rivolgevano ingiurie all'indirizzo della Terna Arbitrale.
Ammenda di euro 1000,00 alla società :
- GOZZANO SSD ARL per avere propri sostenitori, dal 20° del primo tempo e sino al termine della gara, rivolto espressioni offensive all'indirizzo della Terna Arbitrale. I medesimi, nel corso del secondo tempo, si aggrappavano alla rete di recinzione rimanendovi a cavalcioni fino al termine della gara.
Squalifica per 2 gare effettive a :
- FORNELLO MARCO (Vice Allenatore Bra) per avere protestato con termini offensivi all'indirizzo del Direttore di gara, allontanato.
Squalifica per 1 gara effettiva a:
- IANNELLI LUCA (Acqui) per intervento falloso su di un calciatore avversario in azione di gioco.
- BRUZZONE MATTEO (Borgosesia) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.
- PAVAN NICOLO' (Borgosesia) per recidiva in ammonizione (5a).
- BOTTINO SIMONE (Castellazzo) per somma di ammonizioni.
- CALABRIA GIANCARLO (Allenatore Derthona) per reiterate proteste nei confronti del Direttore di gara, allontanato.
- CAPRA ANDREA (Derthona) perché' giocando da portiere toccava volontariamente il pallone con le mani fuori dall'area di rigore fermando così un avversario lanciato a rete senza ostacoli.
- MECHETTI LORENZO (Derthona) per somma di ammonizioni.
- TONELLI GIACOMO (Fezzanese) per recidiva in ammonizione (5a).
- LI GOTTI FRANCESCO (Gozzano) per recidiva in ammonizione (5a).
- GRILLO ANTONIO (Pinerolo) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.
- GALLIO FEDERICO (RapalloBogliasco) per recidiva in ammonizione (5a).
- LELJ TOMMASO (RapalloBogliasco) per recidiva in ammonizione (5a).
Invece nel Campionato Nazionale Juniores Il Sostituto Giudice Sportivo, Avv. Giuseppe Lavigna, con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e dell'addetta alla Segreteria Sig.ra Barbara Teti, nella seduta del 11 gennaio 2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

2 giornate effettive di squalifica a:

- NDOYE MAMADOU (Jolly Montemurlo) per avere, con pallone non a distanza di gioco, colpito un avversario al torace con i tacchetti.

- INNOCENTI GIULIO (Valdinievole Montecatini) per avere rivolto espressioni irriguardose nei confronti del Direttore di gara.

1 giornata effettiva di squalifica a:

- GALLUZZI LUCA (Ponsacco) per somma di ammonizioni.

- ROSSANO LORENZO (RapalloBogliasco) per recidiva in ammonizione (5a).

- SIGNORINI JONATHAN (RapalloBogliasco) per avere protestato nei confronti di un A.A.

#giudicesportivo #primasquadra #seried #junioresnazionale #giudicesportivojuniores

0 visualizzazioni

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner