Serie D: tanto gioco e occasioni importanti, ma è mancata la zampata vincente.



Guardando i risultati della giornata finisce ancor più con l'amaro in bocca l'importantissima sfida conclusasi 0-0 che oggi al Riboli ha avuto come protagoniste due delle squadre che hanno raccolto di più in questo girone di ritorno. Prima frazione maggiormente appannaggio degli ospiti che riescono ad organizzare meglio la manovra di costruzione con la Lavagnese che sovente spezza le trame di gioco e prova la verticalizzazione.

La prima occasione capita all'ex Venneri che al 6'' sugli sviluppi di un calcio d'angolo incorna fuori dallo specchio, poi dieci minuti di batti e ribatti in mezzo al campo con molti falli, ne fanno così le spese Alluci e Amendola che subiscono il cartellino giallo.

Al 20' la prima grande occasione per la Lavagnese con Alluci che serve in mezzo all'area Oneto Edo anticipato però dalla difesa avversaria.

Al 23' Tripoli si rende pericoloso impegnando in una presa plastica Vettorel e sulla successiva ripartenza anche Scatolini dimostra di non essere solo spettatore bloccando un'insidiosa conclusione di Stronati.

La gara scivola via veloce senza particolari sussulti almeno fino al 43' quando Tripoli, seppur in posizione defilata ma solo davanti all'estremo difensore ospite, esegue un pallonetto che termina sopra la traversa.

Nella seconda frazione la Lavagnese preme sull'acceleratore e al 47' passerebbe meritatamente in vantaggio con uno splendido assist di Alluci per Cantatore il quale spedisce di prepotenza in rete, ma che l'Assistente Pampaloni giudica in clamoroso fuorigioco...

Intorno all'ora di gioco i mister effettuano le prime sostituzioni con Lazzaretti per Albani tra gli ospiti e Alluci che lascia il posto a D'Orsi finalmente rientrato dall'infortunio. Adesso la Lavagnese spinge e trova ampie zone di penetrazione sulle fasce laterali, al 59' e al 63' Luca Oneto è però protagonista sfortunato calciando alle stelle due importanti occasioni dal limite. Al 68' si vede anche il Savona con una conclusione precisa ma che non impensierisce il sempre attento Scatolini. Al 71' altri due cambi, tra i bianconeri Tripoli lascia il posto ad El Hadj Katim e nel Savona Siani si da il cambio con l'altro giovane ex bianconero Rovido. Un minuto più tardi El Hadj Katim avrebbe la palla del vantaggio ma viene anticipato di un soffio dall'uscita quanto mai tempestiva di Vettorel. Nel finale gli ingressi di Fossati e Pertica per Amendola e Giovannini tra gli ospiti e di Simone Basso per Cantatore tra i padroni di casa non cambiano purtroppo gli equilibri nonostante la splendida ma lontana occasione per Romanengo che dalla lunga distanza trova lui e il sette ospite le mani del numero uno savonese. Sa segnalare nel finale anche un sospetto calcio di rigore su Cantatore non ravvisato dal Direttore ma ancor peggio non segnalato dall'Assistente Pampaloni a pochi passi dall'azione incriminata.

Domenica prossima impegno molto difficile sul campo di un Seravezza autentica rivelazione di questo girone di ritorno; i risultati della giornata e le gare del prossimo turno obbligano i ragazzi di mister Nucera a cercare di raccogliere la maggior posta possibile su un terreno da sempre ostico ai colori bianconeri.


LAVAGNESE: Scatolini, Oneto L., Di Vittorio, Avellino, Basso G., Rossini, Cantatore (88' Basso S.), Romanengo, Oneto E., Alluci (55' D'Orsi), Tripoli (71' El Hadj Katim).

A disposizione Nassano, Casagrande, Queirolo, Bagnato, Di Lisi, Bei. All. Gianni Nucera.

SAVONA: Vettorel, Tissone, Dinane, Venneri, Ghinassi, Albani (52' Lazzaretti), Giovannini (90' Pertica), Amendola (86' Fossati), Siani (71' Rovido), Disabato, Stronati.

A disposizione Guadagnin, Brignone, Balla, David, Padovan. All. Luciano De Paola.


Arbitro Signor Alessandro Silvestri di Roma 1.

Assistenti Signori Lorenzo Accardo e Gianluca Pampaloni di La Spezia.

Ammoniti Alluci, El Hadj Katim e Nassano (L), Amendola e Albani (S).

Possesso palla : 52 - 48 %

Tiri (in porta) : Lavagnese 7 (2) - Savona 6 (4).

Calci d'angolo 2 - 3.

Falli commessi: 16 - 17.


#seried #campionatoDItalia #centannidilavagnese #primasquadra #LAVSAV #lavagnesesavona

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991