top of page

SERIE D | TANTA SOFFERENZA, MA ALLA FINE CI PENSA BERARDI!


Un pareggio che alla fine accontenta entrambe le formazioni, questo il sunto della gara odierna che ha visto Avellino e compagni riacciuffare il pari nella ripresa, poche le occasioni da ambo le parti, fa da specchio un solo calcio d'angolo battuto in tutta la partita.

La prima occasione è quella buona per il Bra che all'11 passa in vantaggio con Musso, abile a raccogliere una maldestra respinta di Ragher. Dopo due minuti altra occasione per gli ospiti con Musso che finta al limite dell'area liberandosi dalla marcatura ma questa volta Ragher interviene prontamente in uscita.

Al 22' ancora Musso si libera di Avellino e calcia tra le braccia di Ragher, la prima azione degna di nota per i bianconeri arriva al 32' quando Lombardi si accentra e dal limite calcia a giro ma la palla termina a lato.

La Lavagnese non riesce a essere pericolosa, recupaera palla ma sistematicamente la riperde negli ultimi trenta metri, il Bra dal canto suo ribatte colpo su colpo e attacca con veemenza sulle fasce.

Prima della fine del primo tempo un'occasione per parte, al 38' Magazzù scatta in profondità ma a tu per tu con Piras si vede fermare per un fallo di mano, al 46' invece Vannucci commette un'ingenuità consegnando la palla a Giallombardo che dal limite centra in pieno il pallo a Ragher battuto.

Negli spogliatoi mister Ruvo si fa sentire e nella ripresa i bianconeri entrano in campo con un altro piglio, al 5' Suarato sguscia sulla sinistra, il suo cross raggiunge Magonara che di testa colpisce spedendo la palla sul fondo.

Al 13' ancora Suarato la mette in mezzo per Righetti che di testa non riesce a imprimere forza alla palla preda tranquilla di Piras.

Il momento è propizio ed è ancora dalla sinistra che la Lavagnese fa male, al 20' Lombardi riceve palla, la mette in mezzo per Righetti che dialoga con Magonara, la palla raggiunge poi Berardi che in area non perdona Piras e centra il meritato pareggio.

Mister Floris sostituisce Mawete e Tuzza con Magnaldi e Vaiarelli, mentre mister Ruvo inserisce Sanguineti e Garrone al posto di Magonara e Suarato, le dinamiche non cambiano ma l'unica occasione è per i piemontesi che al 39' mettono palla in area con Marchisone ma la difesa bianconera libera senza fronzoli.

Nel finale spazio anche a Rizzo e Soplantai al posto di Lombardi e Berardi.


LAVAGNESE: Ragher, Magonara (72' Sanguineti), Vannucci, Avellino, Giammarresi, Berardi (91' Rizzo), Suarato (75' Garrone), Romanengo, Righetti, Lombardi (90' Soplantai), Magazzù.

A disposizione: Adornato, Vianson, Mulattieri, Ottonello, Trocino. All: Alberto Ruvo

BRA: Piras, Ropolo, Tuzza (72' Magnaldi), Musso, Pautassi, Giorcelli, Giallombardo, Marchisone, Daqoune, Gerbino, Mawete (71' Vaiarelli).

A disposizione: Tchokokam, Floris, Matija, Omorogbe, Bosio, Baggio. All: Roberto Floris.


Arbitro: Domenico Petraglione di Termoli.

Assistenti: Thomas Jordan e Letizia Quartararo di Firenze.

Ammoniti: Righetti e Romanengo (L) - Daqoune (B).

Calci d'angolo: 0 - 1.

Fuorigioco: 0 - 1.

Falli commessi: 16 - 10.

Recupero: pt 2' - st 4'

Reti: 11' Musso, 65' Berardi.

コメント

5つ星のうち0と評価されています。
まだ評価がありません

評価を追加
bottom of page