top of page

SERIE D | RIGHETTI ACCIUFFA IL PARI MA NON LA PRIMA VITTORIA



I bianconeri, scottati ancora dalle buone prestazioni con Fezzanese e Varese, ma da scarsi risultati in fatto di punti, partono subito all'arrembaggio e dopo appena quattro minuti contano già due buone occasioni con Righetti che di testa spedisce alto di poco e con Lombardi il cui tiro viene respinto dalla traversa. Al 19' Lavagnese che reclama un calcio di rigore su Lionetti ma Lupinski, peraltro vicino all'azione, non ravvisa gli estremi per concedere la massima punizione. I ritmi calano praticamente subito, nessuno crea più nulla fino ai tre minuti più caldi del match. Al 35' vantaggio ospite con Bonelli che è il primo ad arrivare sulla ribattuta del palo dopo la conclusione di Carnovale, il pareggio della Lavagnese arriva al 38' con Righetti che infila in rete su prezioso assist di Suarato.

Nella ripresa le condizioni atmosferiche peggiorano, la pioggia inizia a battere forte e lo spettacolo latita fino a quando Righetti al 71' chiama all'intervento prodigioso Chiavassa che toglie da sotto la traversa un bel colpo di testa del 9 bianconero, al 77' la Lavagnese reclama un altro rigore per un evidente tocco di gomito di Barbagiovanni in area, ma anche questo non viene concesso dal direttore romano. Poi dopo un solo giro di orologio al 78' entrambe le formazioni restano in dieci per l'allontanamento di Giammarresi e Albisetti per reciproche proteste. Comunque i ragazzi di Ruvo non si arrendono e trascinati da Righetti vanno vicino alla rete a cinque minuti dal termine con il tiro alto dell'attaccante da buona posizione e con un doppio colpo di testa, il primo parato dal portiere, il secondo alto sulla traversa. Ultimo brivido ancora targato Lavagnese al 93' con Lionetti che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, in torsione colpisce di testa la faccia superiore della traversa.

Appuntamento con la vittoria ancora rimandato per la Lavagnese che domenica giocherà il derby ligure con il Ligorna, secondo in classifica e reduce da due vittorie consecutive.


LAVAGNESE: Adornato, Kruhs Zulian, Vannucci, Avellino, Giammarresi, Romanengo, Suarato, Lionetti, Righetti, Lombardi, Garrone (84' Trocino).

A disposizione: Ragher, Vianson, Magonara, Mazzino, Berardi, Longinotti, Omoregbe, Tampu. All: Alberto Ruvo


ALBA CALCIO: Chiavassa, Foschi, Giraudo, Dieye, Cena, galvagno, Perego (75' Albisetti), Galasso (80' Sia), Barbagiovanni, Bonelli, Carnovale (70' De Simone).

A disposizione: Bergonzi, Imperato, Manissero, Zoboli, Colantuono, De Bellis. All: Fabrizio Viassi.


Arbitro: Adrian Lupinski di Albano Laziale.

Assistenti: Niccolò Agostino di Roma 1 e Andrea Gentilezza di Civitavecchia.

Ammoniti: al 9' Bonelli (A), al 37' Garrone (L), al 45' Lionetti (L), al 74' Perego (A), all'88' Dieye (A).

Espulsi: al 79' Giammarresi (L) e Albisetti (A) per reciproche scorrettezze.

Calci d'angolo: 6 - 1.

Fuorigioco: 3 - 0.

Falli commessi: 12 - 18.

Recupero: pt 3' - st 4'

Reti: 34' Bonelli (A) - 38' Righetti (L).

123 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti
bottom of page