top of page

SERIE D | LA LAVAGNESE CREA, IL CHIERI SEGNA E METTE LA FRECCIA.


Dovevano essere conquistati tre punti per un po' di tranquillità invece la sconfitta di ieri ha finito per incupire i volti e infondere maggior ansia nel team di via Riboli.

Una gara iniziata sotto i migliori auspici con Vannucci che al 2' calcia con tenacia conquistando un buon corner, dopo soli sei minuti Lombardi si libera in area e conclude a rete, il suo tiro viene rimpallato sui piedi di Villa che al momento della conclusione sotto porta strozza la palla che diviene facile preda di Faccioli!

Al 12' il Chieri ha una buona occasione, Bacchin riceve palla sulla destra e calcia una bordata in porta che Donini con un colpo di reni devia sulla traversa, un giro di lancette e dalla parte opposta Lionetti ha una grande occasione ma trova sulla sua strada ancora l'estremo difensore torinese che si ripete sulla conclusione di Masini dopo pochi minuti.

Prima del termine della prima frazione miracolo di Faccioli che toglie dall'incrocio la splendida conclusione a giro di Lombardi!

La Lavagnese nella prima frazione ha il grande demerito di sprecare tanto ed ecco che, come spesso accade, alla prima sortita del Chieri arriva l'affondo, cross dalla destra sul secondo palo, Donini scivola in uscita e Zenuni deposita in rete di testa senza troppa fatica.

All'11' mister Ruvo tenta la carta Cericola, l'attaccante romano sostituisce Lionetti e il passo più fresco si nota subito, proprio Cericola serve uno splendido assist a Villa che però arriva in ritardo.

Ecco quindi che Nisticò manda in campo Milosevic al posto di Diop infortunato e proprio il neo entrato conquista un calcio di rigore su atterramento di Berardi, dal dischetto il serbo calcia però alle stelle e la Lavagnese può tirare un sospiro di sollievo. Al 28' il Chieri raddoppierebbe su splendida conclusione a fil di palo di Milosevic ma la terna invalida la rete per fuorigioco. Ruvo manda allora in campo Magazzù al posto dello stremato Villa e proprio l'attaccante di Massa recupera palla e s'invola a rete ma quando sta per entrare in area il direttore di gara Matina di Palermo ferma l'azione per fallo dell'attaccante bianconero.

Al 34' e al 36' ecco quindi due cambi, da una parte dentro Croce per Catarino e dall'altra dentro Righetti per Ghigliotti, adesso la Lavagnese è a trazione anteriore e mister Ruvo cerca disperatamente il pareggio che nel primo tempo sarebbe andato addirittura stretto.

Al 37' grande parata di Donini sulla conclusione di Bacchin e sul contropiede è la Lavagnese a divorarsi l'ennesima palla gol questa volta con Magazzù che sulla linea di porta salta in controtempo colpendo di testa la sfera che accarezza la faccia superiore della traversa! Negli ultimi convulsi minuti la Lavagnese le prova tutte esponendosi anche a qualche infruttuoso contropiede, l'ultima eclatante occasione per i bianconeri arriva al 94' quando Lombardi calcia una punizione delle sue e imbecca Righetti la cui conclusione di testa viene disinnescata per l'ennesima volta da un monumentale Faccioli.

Alla fine raccogliamo zero punti e lo scontro di domenica al Riboli contro la Vogherese diventa più che mai fondamentale verso una salvezza che fino a due domeniche fa sembrava molto più alla portata.


CHIERI: Faccioli, Moretti, Paula Da Silva, Catarino (79' Croce), Noia, Diop (66' Milosevic), Bacchin (91' Massaro), Capra, Valentini, Gasparoni, Zenuni.

A disposizione: Virano, Marianeschi, Sussetto, Dumani, Ciociola, Bellocchio. All: Fabio Nisticò.

LAVAGNESE: Donini, Ghigliotti (81' Righetti), Vannucci, Romanengo, Giammarresi, Berardi, Lupinacci, Lionetti (56' Cericola), Villa (75' Magazzù), Lombardi, Masini.

A disposizione: Ragher, Sanguineti, Bassini, Marcellusi, Soplantai, Suarato. All: Alberto Ruvo.


Arbitro: Davide Matina di Palermo.

Assistenti: Domenico Damato di Milano e Riccardo Bonicelli di Bergamo.

Ammoniti: al 49' Zenuni, al 76' Giammarresi.

Calci d'angolo: 2 - 5.

Fuorigioco: 2 - 0.

Falli commessi: 13 - 7.

Tiri (in porta): Chieri 7 (3) - Lavagnese 11 (6).

Recupero: pt 0' - st 6'.

Rete: 3' st Zenuni.

43 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Komentáře

Hodnoceno 0 z 5 hvězdiček.
Zatím žádné hodnocení

Přidejte hodnocení
bottom of page