Serie D: bum bum El Khayari entra e la decide lui!


Si sapeva che oggi sarebbe stata una partita tirata, contro un Chieri ancora in lotta per un posto ai play-off i ragazzi di Tabbiani si sono dovuti sudare più di una pagnotta e fino al 98'!

Già al 1' Fonjock ha sui piedi la palla buona per sorprendere Benini fuori dai pali ma la conclusione del 5 bianconero è fuori misura. Il Chieri non è venuto al Riboli per fare da comparsa e lo dimostra Gasparri al 17' con un bel tiro a giro dal limite che termina di poco a lato. Altre due grandi occasioni capitano nel primo tempo alla Lavagnese, al 20' Bonaventura chiama alla grande parata Benini e al 32' Casagrande lascia partire un rasoterra velenoso che Benini disinnesca e sulla ribattuta calcia troppo forte sul fondo.

Prima della fine della prima frazione Gasparri ha sulla testa la palla del vantaggio ma la sua conclusione termina di poco a lato. Seconda frazione che si apre con un doppio cambio, nei bianconeri El Khayari rileva Bonaventura e nei piemontesi Oyewale subentra a Della Valle. Proprio El Khayari al 47' ha la palla buona ma Benini compie un miracolo, miracolo che il numero uno lavagnese Caruso compie su Di Lernia due minuti dopo. Sulla ripartenza dei bianconeri Conrotto interviene in maniera scomposta e Silvia Gasperotti, arbitro trentina dell'incontro, concede il calcio di rigore che purtroppo Oneto tira molto forte ma alto sulla traversa. La Lavagnese prova a riprendersi e si rende pericolosa con Saccà al 58' ma nulla può sulla conclusione di Gaeta che al 65' e sul filo del fuorigioco beffa Caruso da posizione ravvicinata.

Il gelo scende sul Riboli ma i bianconeri non si danno per morti e riprendono a macinare kilometri.

Mister Tabbiani prova il doppio cambio e nel giro di cinque minuti Alluci e Simone Basso prendono il posto di Gianmarco Basso e Di Pietro. La mossa è quella giusta perchè proprio Simone Basso s'invola sulla fascia, triangola con El Khayari che riceve palla in area e trafigge Benini per il meritatissimo pareggio.

La Lavagnese ci crede, i risultati dagli altri campi non sono confortanti e ci vorrebbe una vittoria per essere più tranquilli.

Il Chieri non ci sta a fare da vittima sacrificale e nel giro di tre minuti Benedetto chiama al miracolo sulla linea Casagrande e Merkaj impegna seriamente Caruso. Al 78' nel Chieri Pautassi rileva Gaeta e dopo tre minuti Saccà ci prova ancora ma senza fortuna. Nel Chieri De Riggi sostituisce il pungente Merkaj e all'87' Benini compie un vero miracolo sulla conclusione ravvicinata di El Khayari.

Tutto sembra perduto quando al 92' Tos si scontra con un avversario e riporta la frattura dell'avambraccio sinistro, uno scontro durissimo che spinge l'arbitro ad allungare i precedenti tre minuti a sette di recupero.

A Tos subentra quindi Avellino, il tempo di battere la punizione che Purro sguscia sulla sinistra e serve un prezioso assist per Oneto che la sfiora, Benini ribatte ed El Khayari è lesto come un furetto ad insaccare la rete del meritato e tanto agognato vantaggio.

Una vittoria fondamentale ma che non deve distogliere da quello che dovrà esse l'obbiettivo di domenica 28 quando i bianconeri affronteranno in trasferta il Borgaro Nobis, oggi vincitore a Casale, che spera di agganciare ancora il treno play-out. Quel che è sicuro è che la Lavagnese dovrà affrontare questo importante scontro senza Oneto e Fonjock squalificati e Tos infortunato...


LAVAGNESE : Caruso, Casagrande, Purro, Queirolo, Fonjock, Tos (92' Avellino), Saccà (96' Bacigalupo), Basso G. (67' Alluci), Oneto, Di Pietro (71' Basso S.), Bonaventura (46' El Khayari).

A disposizione Nassano, Ranieri, Romanengo, Gnecchi. All. Luca Tabbiani.

CHIERI : Benini, Benedetto, Cirio, Di Lernia, Conrotto, Serbouti, D'Iglio, Della Valle (46' Oyewale), Gaeta (78' Pautassi), Merkaj, Gasparri (83' De Riggi).

A disposizione Tunno, Olivera, Ciappellano, Benassi, Gerbino, Vergnano. All. Vincenzo Manzo.


Arbitro Signora Silvia Gasperotti di Rovereto.

Assistenti Signori Graziano Berti di Arco Riva e Tommaso Menolli di Rovereto.

Ammoniti Fonjock, Oneto ed El Khayari (L) - Benini, Benedetto e Conrotto (C).

Possesso palla 53 - 47%

Tiri (in porta) Lavagnese 14 (9) - Chieri 10 (5).

Calci d'angolo 5 - 4.

Falli commessi 11 - 14.

Reti: 65' Gaeta (C) - 72' e 92' El Khayari.


#seried #campionatoditalia #centannidilavagnese #primasquadra #lavchi #lavagnesechieri #mustafaelkhayari

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991