top of page

SERIE D | AMARO IN BOCCA, COL CHISOLA FATTO BENE, MA UN PARI CHE SERVE A POCO



Termina in parità una bella gara tra Chisola e Lavagnese al Marola di Vinovo di fronte a una buona cornice di pubblico, tutto si risolve nella fase centrale del primo tempo con un paio di sussulti nel finale di gara.

Primo sussulto della gara una conclusione di La Marca, per i padroni di casa, al 10' che finisce alto sopra la traversa e, poco dopo, vantaggio ospite con Sanguineti bravo a raccogliere un cross dalla sinistra di Lombardi.

Il Chisola reagisce in cerca del pareggio, al 22' ci prova Viano di testa ma la sua conclusione è alta sopra la traversa, anche la Lavagnese prova a pungere con Berardi al 24' dal limite senza fortuna.

Poi al 30' Lionetti perde palla a centrocampo innescando un filtrante per Ponsat che riceve e, defilato fuori area, calcia sul palo lontano trovando il pareggio. Sul finire di tempo l'unico cartellino della gara a Di Lernia per un brutto fallo su Romanengo.

Nella ripresa ci prova subito Righetti dalla distanza ma senza impensierire Montiglio, un minuto dopo anche La Marca tenta la conclusione che però si spegne sul fondo.

Tante le interruzioni di possesso e le ripartenze in questa fase centrale del secondo tempo, intanto vengono operate le prime sostituzioni, per i bianconeri dentro Suarato per l'acciaccato Garrone e Soplantai e Magazzù per Romanengo e Lombardi a cercare maggiore incisività, per il Chisola dentro Luxardo per Satta.

Al 28' Lionetti calcia una punizione per Righetti che di testa conclude tra le braccia del numero uno locale, poi ancora un cambio per gli ospiti con Magonara per Sanguineti.

Al 34' palla a Soplantai che dal limite destro lascia partire un missile di prima intenzione verso l'angolino opposto, interviene miracolosamente Montiglio che strozza l'urlo in gola ai bianconeri!

Al 38' La Marca sguscia via alla difesa bianconera ma la sua conclusione termina sull'esterno della rete.

Al 40' altra grande occasione per la Lavagnese, Suarato riceve palla e la mette a giro sul palo più lontano ma la sfera esce di un soffio, un minuto più tardi Mezzano opera la seconda sostituzione dei torinesi inserendo Mazzotta al posto di Montenegro, poi l'ultimo cambio ospite con Rizzo che sostituisce Righetti esausto.

In pieno recupero occasionissima locale, uno due Luxardo-Mazzotta con l'attaccante che s'invola in area ma al momento della conclusione viene anticipato di mestiere da Giammarresi tra le proteste della tifoseria locale.

Prima del triplice fischio finale La Marca, Ponsat e Mazzotta ci provano ancora senza fortuna, alla fine i bianconeri tornano a casa con un buon punto, ma nella partita di mercoledì al Riboli contro il Chieri, complici i risultati dei posticipi domenicali, sarà ancora più importante vincere per mettere fieno in cascina e uscire dalla zona calda.


Al 30' della ripresa compie il miracolo Montiglio uncinando una splendida conclusione di Soplantai indirizzata al sette e dopo 10 minuti grande occasione per il Chisola con Mazzotta che, involatosi in area, viene anticipato all'ultimo respiro da Giammarresi. Nel finale ci prova con più convinzione il Chisola che all'ultimo minuto sfiors la rete con Ponsat di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

CHISOLA: Montiglio, Nisci, Montenegro (86' Mazzotta), Viano, Benedetto, Conrotto, Satta (76' Luxardo), Di Lernia, Rosano, La Marca, Ponsat.

A disposizione: Cecchetto, Dagasso, De Fazio, Areco, Degrassi, Fregnan, Trimarchi. All: Luca Mezzano (Ascoli sql.)

LAVAGNESE: Ragher, Sanguineti (77' Magonara), Vannucci, Avellino, Giammarresi, Romanengo (63' Soplantai), Garrone (56' Suarato), Berardi, Righetti (89' Rizzo), Lombardi (64' Magazzù), Lionetti.

A disposizione: Adornato, Kruhs Zulian, Scremin, Trocino. All: Alberto Ruvo.

Arbitro: Sabri Ismail di Rovereto.

Assistenti: Alex Scaldaferro e Gerardo Graziano di Vicenza.

Ammonito: al 36' Di Lernia.

Calci d'angolo: 4 - 1.

Fuorigioco: 1 - 1.

Falli commessi: 12 - 10.

Recupero: pt 1' - st 5'.

Tiri (in porta): Chisola 9 (2) - Lavagnese 5 (4).

Reti: 20' Sanguineti, 30' Ponsat.

127 visualizzazioni0 commenti
bottom of page