Juniores Under 19: le lombarde portano bene ai bianconeri, 3-0 all'Inveruno.


di Massimo Ferrarotti


…..”Il risultato innanzitutto” anche se il gioco non è stato spumeggiante, la continuità rappresentava il valore primario in casa bianconera e così è stato quest’oggi contro un avversario che nei primi 45 minuti ha impressionato per energia, tatticismo ed un pressing alto asfissiante che ha annichilito le nostre trame di gioco e preoccupato non poco i Mister Barilari ed Avellino in panchina.

L’Inveruno si presenta al Riboli come fanalino di coda e per questo la gara viene per affrontare il loro probabile agonismo puntando sulla nostra solidità in difesa, valori che si sono manifestati in tutto il primo tempo, frazione che scivola via con una supremazia lombarda sia nel possesso che nell’utilizzo della nostra metà campo senza però infastidire troppo le colonne Di Lisi, Mutti e Capitan Demetri; al 37’ uno strano episodio, il Direttore di gara si avvicina alla nostra panchina ed intima ad uno dei componenti dello staff di abbandonarla sventolando il cartellino rosso, alla richiesta di chi sia stato espulso, il Signor El Bouazaoui si accontenta di vederne uno andare verso gli spogliatoi e la scelta ricade sul nostro masseur Andrea Parodi, il tempo si chiude su un filtrante di Benabbi per Bei che solo davanti a Frattini calcia incredibilmente a fil di palo.

Il rientro dagli spogliatoi è di tutt’altra fattura per i nostri, complice anche l’inevitabile calo fisico dell’Inveruno che non pressa più, lascia campo alla Lavagnese ed alle sue folate che sempre di più diventava pericolose, su una di queste viene fischiata una punizione dal limite che Scorza calcia verso la rete, la palla incoccia la testa di Frigerio che la devia, imparabilmente, alle spalle del proprio portiere esterrefatto, insomma il più classico degli autogol che al 4’ da il via alla scorribanda bianconera.

Pur non brillando nella costruzione, siamo sempre lì davanti, Biggio per un impalpabile Lauro e Durand per l’infortunato Bei, danno ancora più spinta alle nostre trame offensive ed al 30’, i nostri sforzi vengono ripagati da un’imbucata centrale di Benabbi che fulmina Frattini nel sette alla sua sinistra, ancora cambi per mister Barilari, Raffo subentra a Orlando e Rustichelli rileva uno stremato Benabbi, la pressione in avanti non cala, si sente aria della terza marcatura che puntualmente viene realizzata da un generosissimo Pantini, uno due verso i venti metri, penetrazione verticale per saltare i due centrali lombardi e a tu per tu con Frattini non sbaglia, insaccando il 3-0 definitivo che mette in ghiaccio l’incontro.

Buona prestazione dei nostri, soprattutto nella seconda frazione e quest’oggi certamente da rimarcare la buona tenuta atletica su un terreno insidioso per le piogge recenti, rivedibile l’approccio alla gara con l’Inveruno che ci pressava in maniera forsennata, in settimana verranno valutate le condizioni di Bei uscito per un risentimento all’inguine che potrebbe tenerlo lontano un paio di settimane, sabato prossimo seconda trasferta lombarda consecutiva, ci attende il Legnano, per noi l’ennesima chance per risalire la china e “vedere” i quartieri alti.

Mercoledì prossimo si recupera Bra-Savona unica gara rinviata per la nevicata copiosa che è scesa nella cittadina piemontese nella giornata di venerdì.


LAVAGNESE: Palma, Ferrari, Scorza, Demetri, Di Lisi, Mutti, Pantini (89' Spaho), Benabbi (76' Rustichelli), Lauro (52' Biggio), Bei (62' Durand), Orlando (71' Raffo).

A disposizione Ventura, Ghersi, Farina, Peretti. All. Enrico Barilari.

INVERUNO: Frattini, Russo, Frigerio (66' Bevilacqua), Diouk (44' Decillis), Campo, Gianforti, Perotta, Lo Monaco, Bertini, Brambilla, Naggi (83' Notareschi).

A disposizione Grolla, Allkia. All. Matteo Magugliani.


Arbitro Signor El Mahdi El Bouazaoui di Chiavari.

Assistenti Signori Francesco Gardella e Lorenzo Toro di Chiavari.

Ammoniti Durand e Biggio (L) - Bertini (I).

Al 37' allontanato per proteste il massaggiatore Parodi (L).

Calci d'angolo 5 - 2.

Reti: 49' aut. Frigerio, 75' Benabbi, 89' Pantini.


#junioresnazionali #under19 #centannidilavagnese #lavagneseinveruno

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991