Juniores Under 19: buon punto con la Sanremese anche se raggiunti all'88°.


di Massimo Ferrarotti


Secondo Derby Ligure del nostro campionato, questo pomeriggio, al Riboli è di scena la Sanremese, il

tempo di regolare i cronometri e, dopo 1’ di gioco su punizione dalla sinistra, il destro telecomandato

di Bei mette una palla invitante in area che Ricky Bellucci impatta meravigliosamente, girandola alla

sinistra di Brizio, sono tutti ancora intonsi in un Riboli appesantito dalla pioggia caduta e i nostri

ragazzi passano in vantaggio, c’è un’intera partita davanti a noi e siamo curiosi di vedere come

gestiremo questa situazione per noi, nelle prime 5 giornate, sempre difficoltosa.

I nostri avversari fanno fatica a costruire gioco, le trame sono spesso interrotte da errori grossolani, noi

li aspettiamo, ripartiamo con pericolosità ma sembriamo accontentarci del minimo vantaggio, il match

non offre francamente molti spunti, i bianconeri arrivano al riposo senza aver rischiato nulla ma anche

senza aver affondato ulteriori “colpi” ai fianchi dei matuziani, purtroppo al 37’ rimaniamo in dieci per

l’espulsione ineccepibile, per doppia ammonizione, del nostro Porotto, troppo deciso sui “garretti” dei

ponentini.

La ripresa inizia con l’accensione delle luci del Riboli e con l’avvicinarsi di scrosci incombenti, il cielo si

incupisce e scarica per circa 20’ una buona dose di pioggia, la protagonista diventa l’imprevedibilità,

condita da traiettorie beffarde e dall’ansia dei due numeri uno, preoccupati per rimbalzi decisivi, la

Sanremese sembra accorgersi, dopo 15’ della superiorità numerica, girandola di sostituzioni e presidio

dei nostri avversari nella nostra metà campo, facciamo fatica a ripartire, il terreno pesante si fa sentire,

i crampi affiorano e gli errori in fase di costruzione si moltiplicano.

Diventiamo, negli ultimi 15’ Forte Apache, le svirgolate aumentano, la presenza di maglie rosse nei

nostri ultimi 16 metri diventa numerosa, i loro esterni, più freschi, spingono e trovano spazi

inattesi, nonostante questa pressione però, se escludiamo uno strepitoso intervento di piede che salva

il vantaggio, “Drago” Ventura trascorre un pomeriggio piuttosto tranquillo, ma come sempre, facciamo

fatica a capitalizzare l’esiguo vantaggio, la Sanremese sull’ennesima discesa sulla destra, trova

l’inserimento del centrale Negro che, con un destro preciso, mette a sedere Ventura e sigla, al 43’

della ripresa, il giusto pareggio dei matuziani.

Il Sig.Iacopetti di Pistoia decreta 5’ di recupero ma non abbiamo le forze per reagire come dovremmo,

anzi, dobbiamo controllare ulteriori folate della Sanremese che, ringalluzzita dal pareggio, prova a

prendersi l’intera posta, nulla di fatto ed al 50’ termina l’incontro con un 1-1 tutto sommato equo, i nostri ragazzi delusi, stanchi per aver dato tutto, hanno gettato al vento la terza vittoria di fila, sabato

prossimo impegno importante a Fossano (CN) con l’attuale primatista del Girone A, che oggi ha

agguantato il pari a Casale in chiusura d’incontro.


LAVAGNESE: Ventura, Porotto, Scorza, Demetri, Mannucci, Profumo, Biggio (70' Binaj), Benabbi, Bellucci (46' Raffo), Bei (87' Orlando), Pantini (80' Barzacchi).

A disposizione Palma, Mutti, Ghersi, Rustichelli, Farina. All. Enrico Barilari.

SANREMESE: Brizio, Buccino, Bucarelli (54' Martini), Negro, Cortese, Serjanaj M., Fava (73' Palombo), Riolfo (51' Buccino), Orengo, Martini (77' Spada), Serjanaj L. (61' Managò).

A disposizione La Cava, Passerini, Attene, Borromeini. All. Marco Prunecchi.


Arbitro Signor Guido Iacopetti di Pistoia.

Assistenti Signori Luigi Arado e Claudia Camurri di Genova.

Ammoniti Porotto, Scorza, Benabbi (L) - Cortese, Martini (S).

Espulso al 37' per somma di ammonizioni Porotto (L).

Calci d'angolo 5 - 4.

Reti: 1' Bellucci - 88' Negro.


#junioresnazionali #under19 #centannidilavagnese #lavagnesesanremese

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991