top of page

JUNIORES NAZIONALI|UNA LAVAGNESE IMPALPABILE CEDE AL 92' CONTRO UN QUADRATO R.G.TICINO 2-1





Ritorniamo da Romentino (NO) con l'immagine di una squadra svuotata, poco combattiva e con scarse motivazioni, d'accordo l'obiettivo play off, semmai lo fosse stato, si è squagliato ormai da più di cinque partite, ne manca solo una al termine della stagione e ci aspettavamo una squadra che sapesse divertirsi e fornire prestazioni all'altezza, fatte di grinta, determinazione e risultati, invece nulla di tutto questo, ennesima sconfitta, su un terreno in erba naturale semplicemente fantastico, contro avversari che come noi non avevano più nulla da dire al campionato ma desiderosi di ben figurare tra le mura amiche e così è stato, anzi, la cronaca dice che la gara poteva finire in modo più pesante per i bianconeri ma gli interventi di Roncone e l'imprecisione del R.G.Ticino non lo ha materializzato.


La cronaca è davvero scarna, per tutta la gara, i verdi novaresi in avanti, noi a difenderci con affanno, sbagliando le ripartenze, non riuscendo a concludere in maniera efficace le nostre trame di gioco e perdendo, costantemente, ogni duello in mezzo al campo, senza contrastare con decisione la conquista della palla e rimanendo in balia dei nostri fantasmi, da segnalare, nella prima frazione, due nitide occasioni novaresi, al 19ì' Montagno chiude a lato un bello scambio con Colombo e al 33' De Lorenzis impegna a terra un attento Roncone, Lavagnese non pervenuta.


Ripresa che inizia subito con il meritato vantaggio dell'R.G.Ticino, Montagno giostra bene in area bianconera, nessuno lo contrasta e, al 47' trafigge il nostro Roncone senza difficoltà per il vantaggio novarese, ci si attende una reazione d'orgoglio ma il tabellino piange, battiamo cinque corner ma non riusciamo mai ad impensierire la retroguardia dei nostri avversari o calciamo sul primo palo senza attaccare la porta o la parabola è troppo lunga e l'occasione sfuma, al 57' triplo cambio per Barresi, dentro De Paoli, Garaventa e Roffo per Fior, Tampu e Castellini, purtroppo nulla di fatto e la gara si trascina senza emozioni, al 72' Sanguineti Andrea prende il posto di Longinotti e all'82' Campodonico subentra a Gravante, il vantaggio dei padroni di casa regge e pare che la gara si debba chiudere così ma all'89', sull'unico tiro verso la porta di un inoperoso Valverde, Casoni trova, di sinistro, la stoccata vincente per portare in pareggio il match, gol assolutamente inatteso e sinceramente, per quello che abbiamo prodotto, non meritato.


Il ddg Quaglieri della sezione di Asti decreta 3' di recupero, il Ticino si butta a capofitto nella nostra area, corre il 92', corner per i novaresi, la palla arriva a Colombo che calcia e Roncone respinge, la palla ballonzola in area senza che nessuno dei nostri intervenga, Bertelegni invece lo fa e batte l'incolpevole Roncone per la meritata vittoria dell'R.G.Ticino che avrebbe sicuramente mal digerito il pareggio, tra di noi i soliti musi lunghi, il solito rammarico per quello che poteva essere e non è stato, negli spogliatoi decisa e inevitabile reprimenda di Mister Barresi per cercare di scuotere le coscienze dei suoi Ragazzi.


Sabato prossimo, ultimo atto di campionato al Riboli, scenderà a Lavagna la compagine più giovane ed interessante del campionato, quel Borgosesia che all'andata, pur vedendoci vincitori per 2-3 ha destato un'impressione assolutamente positiva con i suoi tanti 2007 in campo, fischio d'inizio alle ore 15.00.









49 visualizzazioni

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page