top of page

ECCELLENZA | SUPER RIGHETTI TRASCINA I BIANCONERI ALLA VITTORIA



Gara dai due volti oggi al Riboli, una prima frazione in cui i bianconeri travolgono gli ospiti finalesi con la splendida tripletta di Righetti, e un secondo tempo che grazie alla rete di Risso si riapre e regala emozioni.

Prima frazione che si apre col botto, affondo bianconero e Lombardi che si procura una punizione sulla trequarti di sinistra, splendida esecuzione e Righetti che svetta di testa e la insacca per il vantaggio.

Il Finale non sta a guardare e due minuti dopo un cross teso in area rischia di trasformarsi in gol ma Sanguineti è decisivo e anticipa gli attaccanti giallorossi.

Cambio di fronte e al 21' Di Salvatore sguscia sulla sinistra e serve una palla a Righetti che sul secondo palo la deve solo appoggiare in rete per il raddoppio.

Al 31' clamorosa occasione per Lombardi che raccoglie lo splendido assist di Righetti in area ma il suo rigore in corsa termina alto sopra la traversa. Al 36' altro magico gol di Righetti, Lupo serve in profondità Di Salvatore che cerca e trova ancora il numero nove bianconero per il 3-0.

Al 33' si vede anche il Finale con Metalla che servito in profondità si libera dalla marcatura e calcia timidamente sull'esterno della rete.

Al 40' fioccano le proteste per un evidente fallo da rigore su Lombardi che il direttore di gioco Isnardi non valuta legittimo. Negli ultimi cinque minuti doppia occasione per la Lavagnese, prima Di Salvatore si fa chiudere di piede in corner da Iliante, poi Lombardi riceve e calcia al volo ma senza centrare lo specchio della porta.

Nella seconda frazione mister Ferraro opera subito tre cambi per il Finale inserendo maggior freschezza e al 7' proprio il neo entrato Risso si libera al limite e spiazza Adornato calciando nell'angolino lontano.

Al 30' Adornato deve fare gli straordinari intervenendo in due tempi su Metalla e Risso ma il numero uno bianconero ci mette una pezza.

Al 35' Di Salvatore calcia direttamente in porta dal calcio d'angolo ma Iliante la toglie dall'angolino concedendo il corner, in quest'occasione Metalla si guadagna un giallo per proteste e per lo stesso motivo Chiarlone lascia il terreno di gioco anzitempo.

Nel finale Risso da una parte e Lombardi dall'altra provano la conclusione senza impensierire i rispettivi portieri; prossimo impegno bianconero per riconfermarsi domenica prossima presso l'ostico Tanca di La Spezia contro il Canaletto attualmente fanalino di coda.


Lavagnese: Adornato, Sanguineti, Profumo, Conti, Zavatto, Berardi, Lupo, Romanengo (78' Avellino), Righetti (87' Bondi), Lombardi, Di Salvatore.

A disposizione Agosta, Bacherotti, Trocino, Garbarino, Binaj, Mazzino, Baracchini. All. Alberto Ruvo.

Finale: Iliante, Caligaris (46' Paniate), Messina, Scalia (46' Coulibaly), Chiarlone, Gasco, Brollo (70' Cosentino), Belvedere, Cristaldi, Metalla, Stagnaro (46' Risso). A disposizione Mondino, Arzarello, Marangi, Serhiienko, Gargano. All. Flavio Ferraro.


Arbitro Signor Francesco Isnardi di Albenga.

Assistenti Signori Marco Simoncini e Claudio Benedetto Maggi di La Spezia.

Ammoniti: al 29' Romanengo, al 46' Di Salvatore, all'81' Metalla, all'84' Lupo.

Espulso all'81' Chiarlone per proteste.

Calci d'angolo 5 - 8.

Tiri (in porta) Lavagnese 9 (6) - Finale 8 (4).

Falli commessi Lavagnese 12 - Finale 9.

Fuorigioco Lavagnese 6 - Finale 3.

Reti: 3', 21', 36' Righetti - 52' Risso.

238 visualizzazioni0 commenti
bottom of page