top of page

ECCELLENZA | AMARO IN BOCCA, DUE DUBBIE DECISIONI REGALANO IL PARI ALLA VOLTRESE



Giornata fredda, terreno di gioco in buone condizioni spazzato da un gelido vento di maestrale, una quarantina di spettatori infreddoliti fanno da cornice a una gara da campionati del nord Europa.

Dopo i primi minuti di riscaldamento è la Lavagnese a provare la rete a sorpresa, dalla sinistra appena fuori area Berardi lascia partire un tiro a giro che scende di poco sopra l'angolino, Secondelli può solo guardare.

Qualche minuto dopo la Lavagnese passa in vantaggio, Lombardi calcia una punizione dalla trequarti di sinistra a spiovere in area per Righetti che di testa la gira sotto la traversa per il gol personale numero 13 (17 se si conta anche la Coppa).

Complice anche l'insistenza del vento, la precisione non la fa da padrona ed entrambe le compagini non riescono a rendersi pericolose, tra il 20' e il 25' Lombardi e Garbarino provano a concludere ma il numero uno gialloblu fa buona guardia, poi al 29' Avellino viene anticipato sulla trequarti bianconera e Zavatto interviene in qualche modo su Lobascio al limite dell'area, ci sarebbero gli estremi per una punizione dal limite e la panchina voltrese chiede addirittura il rigore, ma Raggi di la Spezia non ravvede alcun estremo e lascia continuare tra le proteste dei tifosi locali.

Ultimo pericolo del primo tempo al 41' la debole incornata di Trocino su cross dalla sinistra.

La ripresa è più viva e al 4' l'ex Canovi ci prova dal limite calciando alle stelle, dopo tre minuti Righetti ha sul piede la palla del ko, in contropiede arriva al limite ma viene contrastato al momento del tiro!

Ancora Lavagnese al 10' quando Romanengo calcia dal limite ma la sua conclusione viene smorzata da un difensore locale, un minuto dopo anche il neo entrato Bianchino ci prova dalla sinistra ma Adornato controlla in presa a terra.

Al 12' il primo episodio che vede protagonista l'assistente Mamberto di Albenga, lancio della difesa voltrese per Lobascio in più che sospetta posizione di fuorigioco e numero nove che conclude alle spalle di Adornato in uscita.

La gara si accende, adesso entrambe le formazioni vogliono l'intera posta in palio, al 12' uno-due bianconero e conclusione di Zavatto che calcia di potenza alto sopra la traversa.

Al 30' gli sforzi bianconeri si concretizzano, Trocino raccoglie una palla vacante, si beve la difesa locale e dal limite sinistro lascia partire un missile che s'insacca nell'angolino basso per la quinta rete personale.

Al 39' il secondo episodio che macchia la gara, azione d'attacco voltrese, palla in profondità con Magonara che interviene su Lobascio poco fuori l'area bianconera, Raggi osserva mentre Mamberto richiama la sua attenzione facendogli notare che il fallo è avvenuto (a parer suo) in area.

Calcio di rigore quindi assegnato da Raggi e Lobascio che guarda sino all'ultimo Adornato e lo trafigge per il definitivo pareggio.

Nel finale ci prova ancora la Lavagnese ma la manovra è imprecisa e la gara termina 2-2 fra la delusione e l'amarezza bianconera e la gioia gialloblu per un punto importante in chiave salvezza.

Prossimo impegno tra le mura amiche del Riboli, domenica arriverà la Genova Calcio reduce dal pareggio interno con il Busalla.


Voltrese: Secondelli, Carta, Cecon, Severi (64' Grigò), Iraci, Canovi, Molinari (70' Porrata), Coulibaly (54' Bianchino), Lobascio, Greco (73' Bruno), Fontana (81' Moretti).

A disposizione Ben Ayech, Mantero, Scalzi, Bignone. All. Massimo Sciutto.

Lavagnese: Adornato, Kruhs Zulian (53' Vianson), Magonara, Avellino, Zavatto, Romanengo (90' Camara), Garbarino (66' Sanguineti), Berardi, Righetti, Lombardi, Trocino.

A disposizione Agosta, Marcattili, Lupo, Orvieto, Tagliavacche, Lauro. All. Alberto Ruvo.


Arbitro Gianmarco Raggi di La Spezia.

Assistenti Giuseppe Nicolosi di Genova e Davide Mamberto di Albenga.

Ammoniti al 29' Zavatto, al 30' mister Sciutto, al 74' Secondelli, all'84' Adornato.

Calci d'angolo: 4 - 5.

Tiri (in porta): Voltrese 4 (3) - Lavagnese 9 (6).

Falli commessi: 10 - 10.

Fuorigioco: 2 - 1.

Recuperi: 1'pt - 4'st.

Reti: 18' Righetti, 57' Lobascio, 75' Trocino, 86' Lobascio (rigore).

コメント

5つ星のうち0と評価されています。
まだ評価がありません

評価を追加
bottom of page