top of page

COPPA ITALIA | RIGHETTI-SHOW TRASCINA I BIANCONERI ALLA VITTORIA



Nella fredda serata del Tanca, di fronte a una quarantina di spettatori, la decide Righetti che con una splendida tripletta regala ai bianconeri lo scontro aperto al Riboli del prossimo 7 dicembre.

Dopo un primo quarto d'ora di batti e ribatti nella zona di centrocampo, la prima conclusione è quella dei canarini con Sbarra che dal limite spara alto, per i bianconeri al 27' un bel cross dalla destra di Trocino per Berardi vede il tempestivo anticipo di un difensore locale.

Un minuto dopo ghiotta occasione per i padroni di casa, filtrante verticale per Favazza che da posizione favorevole calcia di potenza ma abbondantemente a lato; un paio di minuti dopo bella discesa di Trocino, palla a Lombardi che serve Di Salvatore sulla destra, splendido assist per Righetti che dalla sinistra si libera dalla marcatura e la piazza nell'angolino basso opposto per il vantaggio lavagnese.

Molto gioco nella trequarti centrale caratterizza il resto della prima frazione con l'unico brivido provocato da Righetti che al 41' viene servito in area da Romanengo ma perde il tempo e calcia sull'esterno della rete.

Nella seconda frazione i ragazzi di Ruvo spingono sull'acceleratore e già al 1' Trocino calcia di potenza su Ferraiuolo che para in due tempi anticipando ancora Righetti. Al 7' Righetti riceve palla poco fuori dall'area, appoggia di petto per Lombardi che avventatamente calcia sopra la traversa, sei minuti più tardi ancora un bell'assist di Berardi per Righetti che di testa anticipa tutti per il 2-0.

Due minuti dopo il magic moment bianconero coincide con quello di Righetti che riceve ancora palla da Trocino e dalla breve distanza segna il definitivo 3-0. Al 33' ancora Righetti protagonista, dalla sinistra Di Salvatore mette in mezzo uno splendido servizio per il numero 9 bianconero che calcia al volo colpendo però in volto il numero uno gialloblù che di fatto la para in due tempi. Dopo un paio di lunghe interruzioni per crampi, al 37', l'estremo difensore locale deve lasciare il terreno di gioco ma, poiché sono già stati effettuati tutti e cinque i cambi, in porta va il difensore Lonardo.

Nei minuti finali forcing bianconero alla ricerca del gol ma al 44' Lonardo si esibisce in una splendida parata a due pugni su Lombardi, al 47' Righetti impatta di testa la palla che termina alta sulla traversa e al 48' ancora Righetti prova la conclusione da fuori area che sorvola di poco la traversa.

Termina così 3-0 com'era finita Busalla-Canaletto, sarà quindi la gara del Riboli del 7 dicembre a decidere chi tra Lavagnese e Busalla accederà alla finale contro una tra Imperia e Sestrese.


Canaletto: Ferraiuolo, Lonardo, Ugolini, Saloni, Costa, Campagni (46' Rossi), Favazza (59' Maccarone), Del Padrone (46' Poli), Cantoni (46' Scaletti), Sbarra, Ballani.

A disposizione Ferdeghini, Ferri, Banni, Moracchioli. All. Massimo Plicanti.

Lavagnese: Adornato, Trocino, Profumo, Romanengo, Zavatto, Garbarino, Lupo, Berardi, Righetti, Lombardi, Di Salvatore.

A disposizione Agosta, Dondero, Avellino, Mazzino, Sanguineti, Orvieto, Sako, Lauro. All. Alberto Ruvo.


Arbitro Signor Igor Nicola Viviani di Genova.

Assistenti Signori Diego Angelotti e Alessandro Nista di La Spezia.

Ammoniti: al 21' Costa, al 32' Lombardi, al 38' Campagni.

Calci d'angolo 1 - 2.

Tiri (in porta) Canaletto 2 (1) - Lavagnese 11 (7).

Falli commessi Canaletto 11 - Lavagnese 15.

Fuorigioco Canaletto 4 - Lavagnese 8.

Reti: 30', 58', 60' Righetti.

214 visualizzazioni0 commenti
bottom of page