Cerca

Serie D: Addiego Mobilio e Di Pietro riscaldano il Riboli.



Nel gelo del Riboli le reti di Addiego Mobilio e Di Pietro scaldano almeno i cuori dei tifoni bianconeri.

Gara difficile e lo si sapeva, il Finale alla disperata ricerca di punti salvezza e con buone individualità ha messo in difficoltà una buona ma distratta Lavagnese.

La rete di De Martini (altro ex che segna al Riboli) arriva al primo vero affondo dei giallorossi, cross a spiovere in area, difesa impietrita, Nassano che ritarda l'uscita e De Martini che ne approfitta lestamente anticipando tutti.

I ragazzi di Venuti reagiscono, al 10' Frugoli e al 33' Addiego Mobilio scaldano le mani a Porta, che al 35' deve capitolare grazie all'incornata in tuffo di Addiego Mobilio su chirurgico assist dalla sinistra di Di Pietro.

Al 37' ci prova Bacigalupo dalla distanza ma senza impensierire il numero uno ponentino, stessa sorte tocca al tiro di Frugoli dopo altri due minuti, anche il Finale dal canto suo prova a vincere portando al tiro Capra al 44' il cui tiro viene respinto dalla schiena di un difensore bianconero e Saba direttamente dal corner al 45' con Nassano che esce poderosamente dai pali.

La ripresa si apre con l'ingresso in campo di Gnecchi che sostituisce Alluci fermatosi per una brutta botta alla tibia.

Al 52' Capra calcia di parecchio a lato mentre al 56' Placido trova lo specchio ma senza impensierire Porta.

Al 58' Di Pietro si fa largo al limite e centra con grande precisione l'angolino basso alla sinistra di Porta che può solo raccogliere la sfera in fondo alla rete.

Inizia la girandola di sostituzioni con Vittori che rileva Scalia, Roda per De Martini, De Benedetti per Scarrone e Genta per Saba.

Dal canto suo Venuti sostituisce Di Pietro ammonito con Cirrincione e nel finale privo di grandi brividi anche Censini sostituisce l'infortunato Bacigalupo e Maigini subentra all'esausto Addiego Mobilio.

L'ultimo brivido arriva al 94' con lo spiovente in area bianconera sul quale si avventano Virdis e Maigini che cadono entrambi ma senza che il direttore Casalini rilevi gli estremi per qualsiasi punizione.

Tre punti importanti e prossime due gare davvero impegnative a Ponsacco e Seravezza con l'infermeria che torna a riempirsi.

LAVAGNESE - Nassano, Avellino, Alluci (46' Gnecchi), Croci, Frugoli, Placido, Fonjock, Di Pietro (79' Cirrincione), Carta, Addiego Mobilio (88' Maigini), Bacigalupo (87' Censini).

A disposizione Gaccioli, Basso, Corsini, Ranieri, Penna.   All. Gabriele Venuti.

FINALE - Porta, Conti, Ferrara, Scalia (61' Vittori), Antonelli, Scarrone (64' De Benedetti), Capra, Lala, Virdis, Saba (72' Genta), De Martini (61' Roda).

A disposizione Grillo, Visani, Figone, Buonocore, Cavallone.   All. Pietro Buttu.

Arbitro Giacomo Casalini di Pontedera.

Assistenti Marco Toce di Firenze e Modestino Testa di Isernia.

Ammoniti Nassano, Di Pietro (L) - De Martini (F).

Possesso palla 51-49%

Tiri (in porta) Lavagnese 11(8) - Finale 7(6)

Calci d'angolo 2-3

Falli commessi 17-13

Reti: 9' De Martini, 35' Addiego Mobilio, 58' Di Pietro.

#seried #primasquadra

0 visualizzazioni

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919

powered by BWS