Serie D e Juniores: le decisioni del Giudice Sportivo.



SERIE D

Dopo le gare di domenica 19 marzo valide per la 27^giornata del girone E del Campionato Nazionale di Serie D, il Giudice Sportivo, Avv. Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avv. Fabio Pennisi, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 21 marzo 2017 ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

In merito alla gara FOOTBALL CLUB GROSSETO - LAVAGNESE 1919

- il Giudice Sportivo, rilevata dagli atti ufficiali l’impossibilità di accedere all'impianto sportivo della F.C. Grosseto, i cui cancelli rimanevano chiusi trascorsi 45 minuti dall'orario previsto per l'inizio della gara delibera di comminare alla società Football Club Grosseto la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3.

Squalifica di DUE giornate a:

- ANDREA RAZZANELLI (PONSACCO) per avere rivolto all'Arbitro espressione ingiuriosa.

- GABRIELE FALCHINI (REAL FORTE Q.) per avere, con il pallone non a distanza di gioco, colpito un calciatore avversario con una gomitata ad una spalla.

Squalifica di UNA giornata a:

- ANDREA ANSELMO (FINALE) per recidiva in ammonizione (5a).

- SAMUELE RODA (FINALE) per recidiva in ammonizione (5a).

- NICO LELLI (GHIVIZZANO) per recidiva in ammonizione (5a).

- LORENZO BARSOTTI (MASSESE) per recidiva in ammonizione (5a).

- PAOLO SCIENZA (SAVONA) per avere, calciatore in panchina, rivolto gesti offensivi nei confronti del pubblico.

- ANDREA DAGNINO (Allenatore SESTRI LEVANTE) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.

- FEDERICO LAZZONI (SPORTING RECCO) per recidiva in ammonizione (5a).

- GIAMPAOLO SIRIGU (U.SANREMO) per recidiva in ammonizione (5a).

JUNIORES NAZIONALE

In relazione alle gare disputate sabato 18 marzo valide per la 25^ giornata del Campionato Nazionale Juniores, il Sostituto Giudice Sportivo, Avv. Giuseppe Lavigna, con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e dell'addetta alla Segreteria Sig.ra Barbara Teti, nella seduta del 21 marzo 2017, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Squalifica di CINQUE giornate a:

- ALESSANDRO SCAPPATURA (U.SANREMO) per avere rivolto espressione irriguardosa all'indirizzo di un avversario. Nella circostanza afferrava il suddetto per le parti basse del corpo e lo colpiva con due schiaffi al volto.

Squalifica di DUE giornate a:

- ALESSANDRO DI LORENZO (U.SANREMO) per avere, a gioco in svolgimento ma senza alcuna possibilità di contendere il pallone, colpito un calciatore avversario con un calcio.

Squalifica di UNA giornata a:

- GABRIELE SOTTILE (CASALE) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

- LORENZO PIRRO (CUNEO) per recidiva in ammonizione (5a).

- LUCA CENA (PINEROLO) per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.

- ALESSANDRO DAMONTE (SAVONA) per recidiva in ammonizione (5a).

- MAURIZIO ARCINI (Allenatore SPORTING RECCO) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.

- SIMONE MARCELLI (SPORTING RECCO) per somma di ammonizioni.

- LUCA SAMMARTANO (U.SANREMO) per recidiva in ammonizione (10a).

#giudicesportivo #giudicesportivojuniores #seried #junioresnazionale #primasquadra

0 visualizzazioni0 commenti

USD LAVAGNESE 1919

Matr. FIGC 787808

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

C.F. 90038360104

P.IVA 00208350991

Segreteria Generale Tel. : 0185 321 777

Segreteria Generale Fax : 0185 303 371

segreteria@lavagnese.com

settoregiovanile@lavagnese.com