Serie D: le decisioni del Giudice Sportivo.



Dopo le gare della 15^giornata il Giudice Sportivo, Notaio Francesco Riccio, assistito dai Sostituti Avv. Aniello Merone, Avv. Fabio Pennisi, Dott. Ciro Saltalamacchia, Avv. Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Sig. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig. Marco Ferrari nella seduta del 24 novembre 2015, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Ammenda di euro 800,00 alla società:
- LAVAGNESE 1919 per avere propri sostenitori in campo avverso, lanciato in aria e fatto esplodere due razzi dal settore ad essi riservato. Sanzione così determinata in considerazione della idoneità del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presenti.
Squalifica per 1 gara effettiva a:
- MORONI TOMMASO (Argentina) per recidiva in ammonizione (5a).
- SARDO GERMANO (Bra) per somma di ammonizioni.
- MAZZOTTI NICOLA (Chieri) per recidiva in ammonizione (5a).
- PROCIDA STEFANO (Derthona) per recidiva in ammonizione (5a).
- LORIERI FABIO (Fezzanese) per somma di ammonizioni.
- LEPORE PIERLUIGI (Allenatore Novese) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.
- FEDI DARIO (OltrepoVoghera) per recidiva in ammonizione (5a).
- RIGNANESE GIACINTO (Pinerolo) per somma di ammonizioni.
- IGNICO STEFANO (Pro Settimo) per recidiva in ammonizione (5a).
- VISCIGLIA VINCENZO (Pro Settimo) per aver rivolto ad un avversario frase offensiva e recidiva in ammonizione (5a).

#giudicesportivo #primasquadra #seried

0 visualizzazioni

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner