La rincorsa della Lavagnese si ferma a Borgomanero.


Tre punti da guadagnare a tutti i costi per mantenere la scia della Caronnese contro la voglia di riscatto di una squadra completamente rifondata in settimana, un terreno di gioco che con la serie D non ha nulla a che vedere e lo 0 - 0 è servito.

A dire la verità i portieri oggi sono stati assolutamente inoperosi dato che la gara si è disputata interamente sugli 80 metri centrali e i tiri nello specchio della porta sono stati uno per parte; gara davvero brutta oggi anche a causa di un fondo a dir poco imbarazzante che ha tarpato le ali alla tecnica dei nostri bianconeri privilegiando la difesa e le ripartenze sul lungo dei rossoblù di mister Rotolo.

Ora l'ultimo appuntamento di quest'anno solare sarà domenica prossima tra le mura amiche contro la capolista Caronnese, in palio non ci sarà più il titolo di campione d'inverno ma la Lavagnese vuole chiudere in bellezza un 2014 ancora al vertice.

Borgomanero: Di Pierri, Adami, Losi, Greco, Barbetta, Barabino, Francoli, Di Lernia, Carrara (78' Bottone), Piantoni, Lattari (90' Rota).

A disposizione Martignoni, Bellich, Andrico, Mendicino, Rogora, Maggi. All. Rotolo.

Lavagnese: Parma, Ferrando, Garrasi, Genovali, Di Leo, Venuti (46' Boggiano), Damiani, Avellino, Croci, Amirante, Canu (46' Brusacà).

A disposizione Pellegrini, Della Cella, Cocurullo, De Martini, Davcio, Musante. All. Dagnino.

Arbitro Signor Cascone di Nocera Inferiore.

Assistenti Signori Matteoni di Pistoia e Barsocchini di Lucca.

Ammoniti Di Lernia, Carrara, Barabino, Barbetta (B) - Damiani, Di Leo, Croci, Ferrando (L).

Espulso al 72' mister Rotolo per proteste.

Calci d'angolo 4 a 1 per il Borgomanero.

#primasquadra #seried

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991