Cerca

Serie D: troppa sofferenza, prestazione sottotono e atteggiamento passivo.



La Fezzanese torna al successo nel derby con la Lavagnese e vede la vetta, in una classifica cortissima con ben sei compagini racchiuse in due punti. Per i bianconeri, non in grande giornata, la sesta sconfitta stagionale e un penultimo posto in graduatoria in compagnia del Verbania, che però deve recuperare la partita con il Bra, e davanti al fanalino di coda Vado. Tivegna e Valente sono i match winner per la Fezzanese di Gabriele Sabatini. Debutto stagionale per i giovani Campagni e Tivegna nei verdi con Valente che è preferito a Diallo ed è affiancato in attacco dall’ex di turno Addiego Mobilio. Nella Lavagnese out Simone Basso e il centravanti El Hadji, è Edoardo Oneto a reggere il peso dell’attacco insieme al giovane Bellucci e al trequartista D’Orsi, decisivo contro il Chieri la domenica precedente. Pronti via e la Fezzanese passa in vantaggio grazie a Tivegna che, servito da Grasselli, con un gran sinistro sorprende Nassano, il quale riesce solo a toccare. Verdi pericolosi al 23’ quando Grasselli da destra cambia gioco per Valente, che conclude di poco a lato. La Lavagnese prova ad alzare il proprio baricentro, senza esito, ma è la Fezzanese a farsi vedere ancora dalle parti di Nassano, che para facilmente su un colpo di testa di Terminello. Al 40’ ci prova per gli ospiti il capitano Avellino, su un rinvio non perfetto di Greci, con una battuta al volo, ma il portiere di casa non si fa sorprendere. Allo scadere il raddoppio spezzino: De Martino imbecca a destra Addiego Mobilio, che mette in mezzo per Valente, il quale da due passi non sbaglia. Ad inizio ripresa la Fezzanese sfiora il tris quando Addiego Mobilio con un bel lob fa la barba al palo a Nassano battuto. Al 6’ è invece la Lavagnese a farsi molto pericolosa con una percussione a destra di Edoardo Oneto che apre per il neo entrato Romanengo, il cui destro sfiora la traversa. Nucera per i bianconeri le prova tutte ed inserisce Righetti che rileva D’Orsi aumentando la propensione offensiva. Tutto svanisce al 13’ quando la Lavagnese rimane in dieci uomini per l’espulsione di Edoardo Oneto che, dopo l’ammonizione per un fallo, eccede nelle proteste e viene spedito negli spogliatoi con un cartellino rosso... Al 31’ancora pericolosa la Fezzanese con Addiego Mobilio, che apre a destra per Grasselli il quale mette in mezzo per Diallo,che per un soffio non arriva all’impatto. I verdi hanno grandi spazi davanti e al 39’ Terminello centra un bel pallone deviato, a detta di Peletti, da Casagrande: calcio di rigore battuto dall’ex di turno Addiego Mobilio, ma Nassano è grande e para con bravura. Molto deluso mister Nucera che non ha visto la propria squadra ripetersi dopo il successo sul Chieri: «Abbiamo avuto un atteggiamento troppo passivo, la rete iniziale ci ha tagliato le gambe. Abbiamo cercato di reagire, ma il campo ci ha creato difficoltà. Siamo stati sempre in ritardo, appoggi sbagliati, male in tutti i dettagli che ti fanno vincere le gare. Non siamo ancora maturi, noi dobbiamo fare un campionato di lotta, battaglia, cattiveria. Ci salveremo probabilmente all’ultimo minuto dell’ultima giornata». (da "Il Secolo XIX" del 18 novembre 2019)


FEZZANESE: Greci, Castagnaro (88' Ascoli), Gavini, De Martino, Campagni (82' Del Vigo), Monacizzo, Addiego Mobilio, Grasselli (91'Bongiorni), Terminello, Tivegna (78' Bonfiglioli), Valente (68' Diallo).

A disposizione Rossi, Frolla, Zavatto, Fabiani. All. Gabriele Sabatini.

LAVAGNESE: Nassano, Casagrande, Di Vittorio (78' Lamonica), Avellino, Basso G., Queirolo, Oneto L. (77' Bagnato), Bonaventura (68' Perasso), Oneto E., D'Orsi (53' Righetti), Bellucci (46' Romanengo).

A disposizione Ventura, Mannucci, Di Lisi, Biancato. All. Gianni Nucera.


Arbitro Signor Marco Peletti di Crema.

Assistenti Signori Michele Baschieri di Lucca e Andrea Cecchi di Roma 1.

Ammonito al 59' Oneto E.

Espulso al 59' Oneto E. per proteste.

Note: all'84' Nassano para un rigore ad Addiego Mobilio.

Possesso palla: 52-48%

Tiri (in porta): Fezzanese 7 (4) - Lavagnese 7 (4).

Calci d'angolo 8 - 5.

Falli commessi: 10-14.

Reti: 1' Tivegna, 44' Valente.

#seried #campionatoditalia #centannidilavagnese #primasquadra #FEZLAV #fezzaneselavagnese

147 visualizzazioni

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919

powered by BWS