Cerca

Serie D: nemmeno il bel gioco salva la Lavagnese, gara condizionata da un rigore negato.

Commentare l'incommentabile visto oggi al Riboli è praticamente impossibile e oltremodo superfluo, vero è che oggi poco o nulla può essere rimproverato a mister Nucera e ai suoi ragazzi che indomiti si sono battuti contro un buon avversario, in dieci per 45 minuti e tartassati da alcune decisioni arbitrali a dir poco scioccanti.

All'11' la prima a farsi viva è la Caronnese con un tiro di Porcino che viene ribattuto dalla schiena di un difensore bianconero, poi anche Di Vittorio prova la conclusione personale guadagnando un calcio d'angolo su deviazione avversaria.

Al 30' il fattaccio che cambia la partita, Alluci viene platealmente atterrato in area rossoblù e il Direttore Garofalo di Torre del Greco anzichè assegnare l'evidente penalty assegna un fallo contro e ammonisce Alluci nell'incredulità generale.

Come se non bastasse due minuti più tardi lo stesso Alluci commette fallo sulla ripartenza ospite e si becca il secondo giallo lasciando anticipatamente il terreno di gioco.

Nel finale di tempo Porcino per gli ospiti e Edoardo Oneto per i bianconeri provano le conclusioni personali trovando tra i pali i rispettivi numeri uno.

Ripresa che si apre sulla falsariga del primo tempo con la Lavagnese che prova ad insidiare i lombardi senza però riuscirci. Mister Nucera prova ad inserire forze fresche con D'Orsi e Bellucci che vanno a rilevare Righetti e Perasso, ma al 64' arriva la doccia gelata con un tiro dal fondo degli ospiti che viene sfortunatamente girato in rete dall'incolpevole Di Vittorio.

La Lavagnese non demorde e prova il tutto per tutto conscia che il risultato possa essere recuperato, al 76' infatti anche la Caronnese rimane in dieci grazie all'espulsione per somma di ammonizioni di Putzolu, i due mister cambiano assetto delle rispettive squadre e Nucera manda in campo Di Pietro e Simone Basso per Gianmarco Basso ed Edoardo Oneto, Gatti inserisce invece Meruzzi per Porcino.

Il risultato non si schioda nonostante un buon gioco dei bianconeri che vogliono recuperare a tutti i costi, ancora due cambi nel finale con Romanengo e Rocco che sostituiscono Di Vittorio e Sorrentino, l'ultimo episodio degno di nota lo firma D'Orsi all'89' con un tiro che viene parato da Porro.

Dopo il fischio finale parapiglia in area caronnese che porterà all'ammonizione di Queirolo in panchina, all'espulsione di Tanasa per somma di ammonizioni e di mister Nucera che si era portato in area solo per fare da paciere tra i ragazzi.

I bianconeri si trovano quindi a leccarsi le ferite ancora una volta, oggi non per merito degli avversari o per demeriti personali, i ragazzi sono infatti stati esemplari non facendosi trascinare dal nervosismo procurato.

La classifica non sorride di certo ma i tempi e i modi per raggiungere al salvezza ci sono ancora, a partire da domenica prossima sul terreno di una diretta concorrente, il Verbania.


LAVAGNESE: Nassano, Oneto L., Di Vittorio (84' Romanengo), Avellino, Bagnato, Bacigalupo, Perasso (60' Bellucci), Basso G. (79' Di Pietro), Oneto E. (79' Basso S.), Alluci, Righetti (57' D'Orsi).

A disposizione Migliorati, Casagrande, Queirolo, Biancato. All. Gianni Nucera.

CARONNESE: Porro, Silvestre, Curci, Tanasa, Tarantino, Galletti, Putzolu, Porcino (79' Meruzzi), Scaringella, Corno, Sorrentino (87' Rocco).

A disposizione Matera, Taccogna, Vernocchi, Mariutti, Perpepaj, Battistello, Cosentino. All. Roberto Gatti.

Arbitro Signor Gerardo Garofalo di Torre del Greco.

Assistenti Signori Lucio Salvatore Mascali di Paola e Luca Marucci di Rossano.

Ammoniti Queirolo (L) e Porcino (C).

Espulsi al 32' Alluci per somma di ammonizioni, al 76' Putzolu per somma di ammonizioni, al 75' mister Ranieri per proteste, al 95' Tanasa per somma di ammonizioni, al 95' mister Nucera per proteste.

Possesso palla: 55 - 45 %

Tiri (in porta): Lavagnese 7 (4) - Caronnese 3 (2).

Calci d'angolo 7 - 5.

Falli commessi: 9 - 15.

Rete: 64' Di Vittorio (autorete).

#seried #campionatoditalia #centannidilavagnese #primasquadra #LAVCAR #lavagnesecaronnese

219 visualizzazioni

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919

powered by BWS