Cerca

Serie D: continua la striscia positiva, da Sanremo con un punto d'oro.



Punto d'oro oggi pomeriggio al Comunale di Sanremo per i ragazzi di Nucera che nonostante le pesanti assenze di Avellino, Bonaventura, D'Orsi, Oneto Edo, Cantatore ed El Hadj Katim sono riusciti a tornare imbattuti da una trasferta storicamente negativa.

Parte subito forte la Sanremese che perviene al tiro con Colombi già al 3' trovando però pronto tra i pali un grande Nassano. Al 5' risponde la Lavagnese con Alluci che calcia troppo centrale impegnando in ordinaria amministrazione l'estremo Caruso. Al 13' ci prova poi Spinosa trovando sulla traiettoria la schiena di Rossini. A metà della prima frazione un tiro per parte con Taddei impreciso per i padroni di casa e Luca Oneto per gli ospiti.

L'occasione più grande della partita capito però sui piedi di Gianmarco Basso che al 28' lascia partire una sassata dai 30 metri che si stampa sulla base del palo alla destra di Caruso e termina sul fondo. Tre minuti dopo Nassano fa capire ai matuziani che non è li per assistere da spettatore ed esce con grande tempismo sui piedi di Demontis che aveva aperto una breccia nella difesa bianconera, sulla successiva ripartenza al 37' Simone Basso riceve palla al limite, si gira e lascia partire un preciso fendente che lambisce il palo opposto, L'ultimo brivido della prima frazione è però a favore della Sanremese con Scalzi che riesce ad anticipare Rossini di testa ma non ad indirizzare con precisione in porta. Al 54' un episodio dubbio con Scalzi che ferma platealmente la palla che lo stava superando con le mani ricevendo la sanzione della punizione avversa ma non della meritata ammonizione.

Cinque minuti dopo ancora Scalzi ci prova in solitaria ma senza fortuna, poi al 59' la prima sostituzione con Bregliano che viene rilevato da Gagliardi dando maggior peso alla manovra offensiva bianco-celeste che tuttavia viene sempre disinnescata da un'ottima difesa bianconera.

Al 70' il primo cambio per mister Nucera con il giovane 2001 Perasso che viene rilevato dal giovanissimo 2002 Bei al suo esordio assoluto in Serie D.

Al 73' Spinosa prova l'incursione personale andando alla conclusione che velenosamente lambisce il palo alla sinistra di Nassano.

Nei dieci minuti finali entrambi i mister cercano di scardinare le difese avversarie, la Sanremese inserendo De Iulis al posto di Demontis e la Lavagnese sostituendo Simone Basso, Romanengo, Casagrande e Alluci con Bacigalupo, Bagnato, Di Vittorio e Mannucci ma nonostante l'assalto sanremese e le ripartenze ospiti il risultato non si schioda e Basso e compagni portano a casa un punto importante in vista dello scontro fondamentale di domenica prossima al Riboli contro il Ligorna.


SANREMESE: Caruso, Maggi, Ponzio, Bregliano (59' Gagliardi), Demontis (85' De Iulis), Spinosa, Taddei, Gagliardini, Colombi, Scalzi, Gerace.

A disposizione Signorini, Manes, Maroni, Buccino T., Calderone, Fenati, Buccino M. All. Nicola Ascoli.

LAVAGNESE: Nassano, Oneto L., Casagrande (88' Di Vittorio), Queirolo, Basso G., Rossini, Basso S. (82' Bacigalupo), Romanengo (85' Bagnato), Perasso (70' Bei), Alluci (94' Mannucci), Tripoli.

A disposizione Scatolini, Di Lisi, Cantatore, Oneto E. All. Gianni Nucera.


Arbitro Signor Edoardo Gianquinto di Parma.

Assistenti Signori Giuseppe Cucinotta di Brescia e Domenico Russo di Torre Annunziata.

Ammoniti Caruso (S), Nassano, Romanengo, Rossini e Tripoli (L).

Possesso palla : 59 - 41 %

Tiri (in porta) : Sanremese 9 (4) - Lavagnese 6 (2).

Calci d'angolo 8 - 3.

Falli commessi: 16 - 9.


#seried #campionatoDItalia #centannidilavagnese #primasquadra #SANLAV #sanremeselavagnese

119 visualizzazioni

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919

powered by BWS