top of page

Serie D: al Riboli chiusura in bellezza con 5 gol al Vado.



Termina così con un netto 5-2 il campionato al Riboli della Lavagnese di mister Masitto che di fatto chiuderà la propria stagione sabato alle 16 sul campo del Fossano, matematicamente salvo.

La gara del Riboli è frizzante e soprattutto nella prima frazione il Vado tiene testa ad una Lavagnese sotto tono e nella prima azione degna di nota D'Antoni è abile ad infilarsi in area e ad anticipare tutti Boschini compreso.

La Lavagnese non ci sta e recupera terreno tanto che al 10' perviene al pareggio annullato però a causa del fuorigioco di Solinas.

I bianconeri tengono botta al motivato Vado che tenta l'impresa sperando in una sconfitta del Fossano a Gozzano, al 24' però Cantatore è coriaceo a ribadire in rete una deviazione di Ghizzardi su suo stesso tiro.

Al 26' Boiga impegna seriamente Boschini bravissimo a disinnescare la sassata del numero 10 vadese, mentre tre minuti più tardi Solinas non perdona sull'importante assist di Rovido e spinge in rete il 2-1.

Al 37' ci prova Sbarbati calciando a lato e due minuti dopo Addiego Mobilio si esibisce in un'azione personale la cui conclusione termina sull'esterno della rete, sul capovolgimento di fronte palla a D'Antoni che dal limite trova il sette con un bellissimo fendente chirurgico. La prima frazione si conclude giustamente sul 2-2.

Nella ripresa la Lavagnese effettua subito un cambio inserendo Cito al posto di Cantatore e proprio Cito al 54' servito con un preciso tocco da D'Orsi centra il 3-2. La Lavagnese ha più benzina, il Vado corre ai ripari inserendo al 58' Saccà per Gulli ma un minuto dopo è Basso a pescare un gran jolly con un bel pallonetto che scavalca Ghizzardi per il 4-2.

Il Vado affonda, mister Francomacaro inserisce Barbetta per Dagnino al 64' mentre Masitto ripropone Lauro al posto di Rovido e il giovane 2003 non delude infilando il 5-2 grazie ad una bella azione personale!

Al 72' poker di cambi, il Vado inserisce Lipani e Piu al posto di Catapano e Sbarbati mentre per la Lavagnese escono Addiego Mobilio e Orlando per fare spazio a Di Vittorio e Picasso all'esordio dopo tre stagioni in bianconero e un lungo stop per infortunio.

Nell'ultimo quarto d'ora tanto giro palla e nessuna azione di rilievo, all'81' anche Profumo sostituisce l'ottimo D'Orsi mentre l'ultimo brivido lo crea D'Antoni al 92' trovando però tra i pali l'ottimo Boschini.

Al Riboli per quest'anno finisce così, con un bottino di 10 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte, 36 reti segnate e 33 reti subite; la speranza é quella di ottenere ancora buoni risultati partendo dalla solida base di giovani che quest'anno ha ruotato accumulando minuti preziosi, ultimo dei quali il giovane 2003 Andrea Lauro che nelle ultime due gare ha collezionato 52 minuti e una pregevole rete!

La Società ringrazia infine i propri sponsor, pochi ma buoni, che hanno fatto sentire il loro prezioso supporto anche in una stagione non facile a causa dei disagi legati alla pandemia di Covid 19.


LAVAGNESE: Boschini, Oneto, Orlando (72' Di Vittorio), Cantatore (46' Cito), Bacigalupo G., Rossini, Rovido (64' Lauro), Basso, Solinas, Addiego Mobilio (72' Picasso), D'Orsi (81' Profumo).

A disposizione Bova, Scorza, Oggianu. All. Cristiano Masitto.

VADO: Ghizzardi, Catapano (72' Lipani), Casazza L., Bernardini, Strumbo, Gulli (58' Saccà), Sbarbati (72' Piu), Taddei, D'Antoni, Boiga, Dagnino (64' Barbetta).

A disposizione Anselmo, Pedalino, Bacigalupo A., Favara. All. Cristiano Francomacaro.


Arbitro: Costantino Cardella di Torre del Greco.

Assistenti: Davide Fabrizi di Frosinone e Davide Messina di Cassino.

Ammoniti: al 21' D'Orsi e al 62' Dagnino.

Possesso palla 56 - 44 %

Tiri (in porta) Lavagnese 10 (6) - Vado 7 (4).

Calci d'angolo 6 - 6.

Falli commessi 11 - 15.

Reti: 7' D'Antoni, 24' Cantatore, 29' Solinas, 41' D'Antoni, 54' Cito, 59' Basso, 69' Lauro.


83 visualizzazioni

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page