Rassegna stampa: Adani soddisfatto, la Lavagnese resta in categoria.



Al triplice fischio di Lavagnese - Pro Dronero, si è chiuso ufficialmente il campionato 2018/2019 della società bianconera. Al di sotto di quelle che erano le aspettative di inizio stagione, ma con il sempre importante obiettivo della permanenza in categoria raggiunto. «Si, potevamo fare qualcosa in più – sentenzia il direttore sportivo della Lavagnese, Simone Adani – ma ad un certo punto la salvezza anticipata non era cosi scontata, quindi bisogna dare merito ai ragazzi e allo staff di aver raggiunto l’obiettivo». Le vicissitudini della Lavagnese sono iniziate già l’estate scorsa, con la scelta di puntare in attacco su un nome importante come Loreto Lo Bosco che, però, di fatto non ha mai giocato una partita ufficiale con la maglia bianconera. «Nel corso della stagione, a turno, vari giocatori importanti sono rimasti fuori a lungo per infortunio – ricorda Adani -. Nel mercato di riparazione, abbiamo provato ad “aggiustare” la rosa e l’abbiamo anche ringiovanita. Per questo,ripeto, giocatori e staff tecnico hanno meritato di arrivare alla salvezza. Il calcio è cosi: gli obiettivi iniziali non sempre corrispondono all’andamento del campionato». Il capitano, Avellino,per esempio, si è rotto due volte il naso. Il difensore Ferrante, ex capitano della Primavera dell’Entella, ha passato la stagione in infermeria. I vari Tos, Saccà, Corsini, Vinasi, Bonaventura sono stati assenti per lunghi periodi. «E’ arrivato il momento di “staccare la spina” dopo questa impegnativa stagione – chiosa Adani -. La squadra si ritroverà la settimana prossima per il “rompete le righe”, società e dirigenza faranno poi le loro riflessioni sull’immediato futuro».


Da "Il Secolo XIX" di lunedì 6 maggio 2019


#seried #campionatoditalia #centannidilavagnese #primasquadra #lavagneseprodronero #lavpdr #rassegnastampa #ilsecoloxix #simoneadani

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991