Juniores Under 19: continua la striscia positiva, al tappeto anche la Castellanzese.


di Massimo Ferrarotti


Più di un commento alla gara con la Castellanzese, vorrei dedicare le mie parole ad una prova davvero

maiuscola dei nostri ragazzi bianconeri, una prova che soprattutto nel primo tempo ha letteralmente

annichilito un avversario tecnico, fisico e con ambizioni di classifica, siamo diventati davvero una

squadra quadrata, consapevole della propria forza e fortemente compatta, queste considerazioni anche

in virtù di qualche assenza per infortunio ma chi era in campo non si è risparmiato e tutti, ma proprio

tutti, meritano un voto altissimo in pagella.

Ritorniamo sul sintetico e le nostre caratteristiche ne beneficiano subito anche se le misure del

“Madonnina” di Castellanza sono al limite, il nostro centrocampo gira a dovere, dietro siamo molto

concentrati e davanti diamo sempre fastidio, la velocità degli scambi, sul loro pressing alto è eccellente

e dopo pochi minuti ci imponiamo con una bella imbucata di Biggio che sigla lo 0-1, loro ripartono

sempre dal portiere con palla al piede, giocano a calcio ma si specchiano un po’ troppo, trapela

qualche nervosismo di troppo tra di loro ma ci costringono al pareggio, rimaniamo scoperti sulla nostra

destra, taglio profondo e Bosotti ci trafigge con una rasoiata a fil di palo che Ventura può solo vedere

entrare in rete.

Ripartiamo a macinare gioco senza problemi ed è allora che sale in cattedra il nostro numero 8,

Benabbi attraversa 20’ da favola, prima affonda sulla sinistra, ne salta in velocità tre e piazza un

sinistro incrociato sul palo lontano che strappa gli applausi anche agli avversari, poi, dopo 13’, con il

destro sancisce una prestazione da migliore in campo e con l’interno piede da fuori area, colloca la

sfera al sette sulla sinistra dell’estremo difensore Lombardo, Castellanzese 1 – Lavagnese/Benabbi 3

e con questo risultato andiamo al riposo.

Mister Barilari negli spogliatoi predica attenzione, calma e concentrazione, la dobbiamo portare a casa

ma la loro reazione sarà veemente e determinata, facciamo attenzione, sarà una battaglia... francamente, meglio per noi, nulla di tutto ciò, giri palla stucchevoli, ansia e qualche intervento troppo deciso su Benabbi e Lauro, su uno di questi Benabbi, già ammonito, consiglia il nostro Mister di mettere mano al primo cambio per evitare rossi spiacevoli, il match si infiamma, ogni decisione del Direttore di gara viene contestata, gli animi si surriscaldano anche se non si esagera, l’agonismo prevale ed i nostri ragazzi soffrono la stanchezza, la Castellanzese preme e perviene al 2-3, siamo al 23’ troppo il tempo alla fine, perdiamo qualche palla di troppo, non siamo più lucidi ma combattiamo a testa alta, Lauro, Biggio e Orlando tengono sempre in apprensione la loro retroguardia, Profumo, dietro svetta sulle palle alte e fa “sentire” che oggi non si passa, Ferrari accende il motorino sulla destra e Demetri e Pantini fanno i metronomi, ripartenza veloce e Biggio sulla destra che la può

mettere in ghiaccio, destro e palo clamoroso, sul rovesciamento di fronte, la loro prima punta riceve

dalla destra e rovescia di destro, Ventura la vede tardi ma la sfera transita lontano dal palo di destra.

Saranno 5 i minuti di recupero alla fine, Castellanzese tutti in “the box” e Lavagnese a difendere 3

punti fondamentali per la rincorsa ai play-off, fischio finale liberatorio, esultanza da parte nostra e

onore agli avversari che ci hanno provato fino alla fine, il nostro percorso continua, 20 punti in casella,

tre dal nostro obiettivo e consapevolezza rinforzata, sabato al Riboli arriva un Vado ferito da sei reti

subite in casa dal Chieri, dista da noi 4 punti, quale miglior occasione per accorciare ancora e salire

sull’ottovolante.


CASTELLANZESE: Scampini, Belloni (81' Proietto), Ghioldi, Maso, Marinoni (65' Bertini), Anzani (48' Santoro), Cozzi (62' Romano), Fama, Selle (54' Razza), Bosotti, Cacciaglia.

A disposizione Rossetti, Belli, Patani. All. Dario Giussani.

LAVAGNESE: Ventura, Ferrari, Scorza, Demetri, Boitano, Profumo, Pantini (78' Farina), Benabbi (55' Mutti), Lauro, Biggio, Orlando.

A disposizione Palma, Barzacchi, Ghersi, Rustichelli. All. Enrico Barilari.


Arbitro Signor Francesco Andreoni di Milano.

Assistenti Signori Filippo Giannotta e Alessia Santarsiero di Busto Arsizio.

Ammoniti Scampini, Belloni, Marinoni, Bosotti (C) - Ferrari, Boitano, Benabbi (L).

Espulso al 90' Cacciaglia (C).

Calci d'angolo 1 - 2.

Reti: 2' Biggio, 15' Selle, 20' e 40' Benabbi, 70' Bosotti.


#junioresnazionali #under19 #centannidilavagnese #castellanzeselavagnese

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991