top of page

JUNIORES REGIONALI | LAVAGNESE "STOICA" IN 9 CONQUISTA UN PAREGGIO MERITATO AL RIBOLI




La nostra Juniores esce a testa altissima da un match complicato e letteralmente condizionato da decisioni del ddg che non ha utilizzato il regolamento in modo appropriato, di fatto impedendo alla nostra squadra di poter competere, ad armi pari, con la Tarros Sarzanese.


Certamente sbagliare è umano, quando poi lo si riconosce a fine gara è segno di umiltà ma indubbiamente le ferite restano, le squalifiche arriveranno e la nostra corsa viene irrimediabilmente frenata, ancor di più queste considerazioni hanno valore, visto il risultato delle dirette concorrenti alla vittoria di questo campionato, oggi potevamo essere ad un punto dalla capolista e ci troviamo terzi a tre punti dal vertice, superati di slancio da un Athletic Albaro in fiducia che ha sbancato Sestri Levante con un perentorio 1-3 e che affronteremo sabato prossimo in un match decisivo per la nostra stagione.


Proviamo a raccontare la gara, pronti via, prendiamo il pallino del gioco, noi avanti con gli esterni a mettere palle interessanti per i nostri Casoni e Cusato, fioccano i corner e la pressione sale, i nostri avversari pronti però a ripartire e a tenere impegnata la retroguardia bianconera, arriviamo al 23' quando bomber Casoni, alla sua decima marcatura, trafigge Pondelli per l'1-0, Pondelli che si è reso, precedentemente, autore di due strepitosi interventi, su Casoni in presa bassa e deviando in angolo un sinistro di Roffo indirizzato al sette alla sua destra.


Arriviamo così al 40' quando Valesi, su una ficcante azione di rimessa rossonera, si presenta solo in area bianconera, cerca di saltare Agosta che ne intercetta l'azione e lo stende, rigore ineccepibile e, come da regolamento, giallo al nostro estremo difensore, il Sig.Magri di Chiavari, invece, rimanendo forse a regole superate, sventola il rosso ad Agosta e nel parapiglia che ne segue, per proteste, mostra il rosso anche a capitan Romaggi, reo di aver ricordato il regolamento in vigore, condendo il tutto con qualche considerazione fuori luogo, Lavagnese in 9, rigore a segno con Truffello per la Tarros Sarzanese che pareggia e prima frazione di gara che si trascina fino al fischio dell'arbitro, dopo 2' di recupero.


La seconda parte di gara è semplicemente un capolavoro di cuore, grinta, fatica e abnegazione dei nostri Ragazzi, Tarros ovviamente con praterie a disposizione ma Mister Marsiglia, decidendo cambi che risulteranno decisivi, negli spogliatoi, riesce ad infondere quei valori di sacrificio sportivo che rendono possibile addirittura il gol del vantaggio bianconero, prima Casoni su un Pondello che pare insuperabile poi la palla da Podestà passa al sinistro di Roffo che al 61' fa impazzire i suoi e sigla il gol del momentaneo 2-1.


Corriamo su ogni palla, Dondero e Gravante sembrano avere fiato all'infinito, Lupo e Roffo chiudono ovunque, Podestà "inventato" difensore è un leone e, Lagasco 2006, affronta un esordio terribile ma si comporta come un veterano, gli schemi saltano, la Tarros comunque è viva e anche se stordita da tanto vigore della Lavagnese, inevitabilmente giunge al pareggio al 71' con Luca che chiude in rete uno scambio in area e sancisce la gara sul 2-2.


Il Sig. Magri, nel finale, espelle per doppia ammonizione Truffello e Belloni della Tarros e conclude il suo difficile pomeriggio, in prossimità degli spogliatoi, sventolando il rosso a Mister Marsiglia per frase irriguardosa, un bottino di 5 rossi e 7 gialli, tra cui il nostro Dirigente Gatti, mette fine ad un incontro che sul campo è stato invece maschio e corretto da entrambo le parti, Lavagnese e Tarros hanno mostrato una maturità sportiva decisamente elevata visti gli episodi che si sono registrati.


Sabato prossimo, al Monsignor Sanguineti di Genova Quarto, con fischio d'inizio alle 16.30, sfida di vertice contro l'Athletic Club Albaro per conoscere chi, tra le due formazioni, contenderà, al Rivasamba, la conquista di questo Campionato.








65 visualizzazioni

Comentários

Avaliado com 0 de 5 estrelas.
Ainda sem avaliações

Adicione uma avaliação
bottom of page