top of page

JUNIORES REGIONALE | LAVAGNESE STRARIPANTE, AL RIBOLI E' "MANITA" AL BORGORATTI



Lavagnese davvero incontenibile ieri sera nel fortino del Riboli, il malcapitato Borgoratti si è dovuto inchinare ben cinque volte di fronte allo strapotere tecnico, tattico della squadra di Marsiglia, mai il risultato è stato in discussione ed anzi, con la terza gara senza subire gol e la seconda miglior difesa del girone EB, mettiamo a segno anche due gol di ottima fattura con Cinefra e Cosentino a suggellare una serata di grandi sorrisi.


Che la serata sarà complicata, il Borgoratti se ne accorge già all'8', quando, su un filtrante in area "kawasaki" Podestà Gabriele, brucia la difesa verderossa e deposita alle spalle di Ravera, i Ragazzi giostrano con palla al piede, la difesa è sicura, il centrocampo vive di spazi importanti e distribuisce gioco, sarà la serata anche di bomber Casoni che con la doppietta di ieri sera porta a sei le sue marcature, Pietro torna prepotentemente protagonista, prima al 23', quando Capitan Podestà lo vede libero in area, lui prima controlla, si defila sul suo piede preferito e di sinistro chiude in diagonale sul palo lontano di Ravera, poi replica al 58' quando Motta con il suo preciso sinistro offre, in profondità, un pallone d'oro che il nostro centravanti, prima controlla, salta l'avversario diretto e chiude di sinistro alla destra di Ravera.


Il Borgoratti è stordito dai tre gol, prova con l'agonismo e la volontà a cambiare l'inerzia dell'incontro ma contro i bianconeri, oggi, c'è poco da fare, la quarta marcatura è alle porte, quando Cosentino, con una delle sue famose rimesse laterali, catapulta letteralmente la palla in area, un rimbalzo e Cinefra, coordinandosi alla perfezione, si inventa un golasso in rovesciata davvero pregevole.


Giro di valzer, come sempre, delle sostituzioni, Dondero per Mazzino, Cosentino per Gravante, Taglialavori e Binaj per Sanguineti (ammonito) e Motta ed infine Gatti per Podestà Luca (anch'Egli ammonito), la squadra si consolida ulteriormente ed al 75' altro gol capolavoro di Cosentino che scende sulla sinistra per settanta metri con la palla al piede, ne salta due, entra in area e di interno destro la chiude sul palo lontano dove Ravera non può arrivare, tripudio della panchina e dei compagni per una segnatura davvero di grande classe.


Ignorando le nove sostituzioni, con saggezza, il Sig. Chiapolino di Chiavari, che ha ben diretto una gara tutto sommato corretta, non effettua nessun recupero e manda le squadre sotto la doccia, serata splendida per i bianconeri che non mollano, ad un punto, la capolista Rivasamba, vincente all'Handersen per 7-1 sul Molassana, sabato trasferta delicata a S.Margherita Ligure, al Broccardi alle 16.30 incontreremo l'agguerrita Sammargheritese quarta forza del campionato che nel turno odierno ha subito, dal Baiardo, la sua seconda sconfitta per 2-1.






57 visualizzazioni

Yorumlar

5 üzerinden 0 yıldız
Henüz hiç puanlama yok

Puanlama ekleyin
bottom of page