AIA Serie D: le decisioni del Giudice Sportivo dopo la 1^giornata.


Dopo le gare di domenica 1 Settembre valide per la 1^giornata del Campionato di Serie D girone A il Giudice Sportivo, Avvocato Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avvocato Fabio Pennisi, Avvocato Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Signor Sandro Capri e del responsabile di segreteria Signor Marco Ferrari nella seduta del 3 settembre 2019, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:


Ammenda di euro 1500,00 alla società:

US GROSSETO 1912 per avere propri sostenitori in campo avverso: - introdotto materiale pirotecnico ( 3 petardi) che veniva lanciato e fatto esplodere nei pressi di un A.A.; - lanciato del liquido all'indirizzo di un A.A. attingendolo sulla schiena. ( R A - R AA )

Ammenda di euro 300,00 alla società:

PRATO SSDARL per avere un proprio calciatore, al termine della gara, colpito con un pugno la porta dello spogliatoio riservato alla propria squadra, danneggiandola. Si fa obbligo di risarcimento dei danni se richiesti e documentati. ( R A - R AA )

Squalifica per TRE gare a:

DAVIDE STEFANI (Allenatore GROSSETO) per avere al termine della gara, strattonato e colpito con uno schiaffo l'allenatore avversario.

Squalifica per UNA gara a:

FRANCESCO TODISCO (CASALE) per somma di ammonizioni.

LORENZO FERRANTE (LIGORNA) per intervento falloso nei confronti di un calciatore avversario in azione di gioco.

GIOVANNI TOMI (PRATO) per avere, al termine della gara, colpito con un pugno la porta dello spogliatoio riservato alla propria squadra, danneggiandola. ( R A - R AA )



#seried #giudicesportivo #campionatoDItalia #aia

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991