AIA Serie D: le decisioni del Giudice dopo la 30^giornata.



Dopo le gare di sabato 6 e domenica 7 Aprile valide per la 30^giornata del Campionato di Serie D girone A il Giudice Sportivo, Avvocato Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avvocato Fabio Pennisi, Avvocato Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Signor Sandro Capri e dell'addetta alla Segreteria Signora Barbara Teti, nella seduta dell'8 aprile 2019, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Ammenda di euro 1000,00 alla società:

FOLGORE CARATESE per avere persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società, posizionatesi su di un terrazzo sovrastante gli spogliatoi, rivolto, per l'intera durata della gara, espressioni offensive all'indirizzo del Direttore di gara. Sanzione così determinata anche in considerazione della recidiva specifica di cui al CU n.115.

Squalifica per DUE gare a:

ALESSANDRO DALMASSO (BORGOSESIA CALCIO) per aver rivolto espressione offensiva all'indirizzo del Direttore di gara.


Squalifica per UNA gara a:

SALVATORE FONTANA (Allenatore BORGARO NOBIS) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.

FRANCESCO TODISCO (CASALE) per somma di ammonizioni.

BRYAN GIOE' (FOLGORE CARATESE) per recidiva in ammonizione (5a).

ANDREA ACQUISTAPACE (INVERUNO) per recidiva in ammonizione (5a).

CRISTIAN QUEIROLO (LAVAGNESE) per recidiva in ammonizione (5a).

STEFANO SELVATICO (MILANO CITY) per recidiva in ammonizione (5a).

ALESSANDRO GRANDONI (Allenatore SAVONA) per avere rivolto espressione irriguardosa all'indirizzo della panchina avversaria.

SIMONE GUARCO (SAVONA) per recidiva in ammonizione (5a).

ROBERTO CORREALE (Allenatore UNIONE SANREMO) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.

#seried #primasquadra #giudicesportivo #campionatoDItalia #aia

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991