AIA Serie D: le decisioni del Giudice dopo la 29^giornata.



Dopo le gare di domenica 31 Marzo valide per la 29^giornata del Campionato di Serie D girone A il Giudice Sportivo, Avvocato Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avvocato Fabio Pennisi, Avvocato Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Signor Sandro Capri e dell'addetta alla Segreteria Signora Barbara Teti, nella seduta del 3 aprile 2019, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Ammenda di euro 1500,00 alla società:

CALCIO LECCO 1912 per avere propri sostenitori in campo avverso, al termine della gara, divelto circa 30 metri di rete di recinzione che separava il settore dai medesimi occupato rispetto al recinto di gioco. Si fa obbligo di risarcire i danni ove richiesti e documentati.

Squalifica per UNA gara a:

EMILIANO CALLEGARI (BORGARO NOBIS) per recidiva in ammonizione (5a).

MATTIA VILLANOVA (CASALE) per recidiva in ammonizione (5a).

RICCARDO NAVA (INVERUNO) per avere pronunciato frase blasfema.

ANDREA BACIGALUPO (SAVONA) per recidiva in ammonizione (5a).

#seried #primasquadra #giudicesportivo #campionatoDItalia #aia

11 visualizzazioni0 commenti

USD Lavagnese 1919

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Sede legale e amministrativa

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

TWITCH ORO.png

I nostri

partner