AIA Serie D: dopo la 13^ il Giudice Sportivo condanna ancora il Borgosesia.



Dopo le gare valide per la 13^giornata del Campionato di Serie D girone A il Giudice Sportivo, Avvocato Aniello Merone, assistito dai Sostituti Avvocato Fabio Pennisi, Avvocato Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell'A.I.A., Signor Sandro Capri e del responsabile di segreteria Signor Marco Ferrari nella seduta del 4 dicembre 2018 ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

Ammenda di euro 1500,00 alla società:

BORGOSESIA per avere propri sostenitori per la intera durata della gara rivolto espressioni offensive all'indirizzo di un A.A. Gli stessi lanciavano sputi all'indirizzo del medesimo attingendolo sulla schiena e sul collo.

Squalifica per DUE gare a:

FABRIZIO DAIDOLA (Allenatore BRA) per avere rivolto espressioni offensive all'indirizzo dell'allenatore della squadra avversaria e, nella circostanza, tentato di venire a contatto con lo stesso, senza tuttavia riuscirvi grazie all’intervento degli Ufficiali di gara.

ALESSANDRO LUPO (Allenatore UNIONE SANREMO) per avere rivolto espressioni offensive all'indirizzo dell'allenatore della squadra avversaria e, nella circostanza, tentato di venire a contatto con lo stesso, senza tuttavia riuscirvi grazie all’intervento degli Ufficiali di gara.

Squalifica per UNA gara a:

MARCO DIDU (Allenatore BORGOSESIA) per proteste nei confronti dell'Arbitro, allontanato.

SAMUELE BETTONI (CASALE) per recidiva in ammonizione (5a).

GIOVANNI FENATI (SAVONA) per somma di ammonizioni.

DANIELE VANZAN (STRESA) per recidiva in ammonizione (5a).​

#seried #primasquadra #giudicesportivo #campionatoDItalia #aia

1 visualizzazione

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner