Juniores Nazionale: buon gioco e tante occasioni, ma i tre punti vanno a Sanremo.



E alla fine del pomeriggio la juniores nazionale è capitolata al Riboli per la prima volta in questo campionato alla 21^ partita, contro un non irresistibile Unione Sanremo , 1-2 il risultato finale .

Peccato , erano scesi dalla prima squadra 3 giocatori , squalificati per il campionato di serie D. ( a parte Penna) e si sperava di fare quel salto di qualità che a volte ci è mancato , invece non è andata così.

Partiamo male , al 9° un’azione d’attacco dei nostri avversari l’11 e il n.9 , si trovano al di là della nostra linea difensiva , di almeno 4/5 metri l’assistente sotto la tribuna non segnala il clamoroso fuorigioco e Bozzi insacca facilmente . Inutili le proteste dei giocatori e di tutto lo staff. 0-1

Attacchiamo , e al 16° Lessona entra in area si libera del difensore e tira a colpo sicuro , Radaelli para ma non trattiene , tapin vincente dell’attento Capalbo e meritato 1-1 .

Facciamo gioco e arriviamo spesso al tiro , se si esclude un tiraccio da 30 metri proprio nel sette , deviato in angolo da Cinefra verso la mezz’ora , le occasioni migliori le abbiamo avute noi . Prima con Ghirlanda A. un bolide di sinistro dal limite ,deviato dal portiere sulla traversa , nel ritorno in campo della palla nessuno è stato lesto a metterla dentro. E poi la più clamorosa palla gol di tutta la partita , al 40°splendido cross in area di Canepa allo smarcato Lessona che colpisce di testa a porta spalancata , è da solo ma la manda fuori , ci riprova dopo 3 minuti Censini che crossa per il nostro centravanti , ma qui marcato stretto fa quello che può.

Secondo tempo , partiamo subito con Capalbo che tira da buona posizione fuori , sembrava la continuazione del primo tempo , invece , sempre Bozzi al 48° ,fa una ventina di metri verso la nostra area , senza che nessuno lo contrasti e dal limite dell’area lascia partire un tiro secco alla sinistra del nostro portiere nell’angolino , decisamente un bel gol ma.......

Black aut per almeno 10 minuti , in difesa rischiamo qualcosa , Cinefra ci mette una pezza almeno in un paio di occasioni , e finalmente riprendiamo a giocare , ma che fatica arrivare nella loro area .

Mister Livellara effettua tutti i 5 cambi a disposizione ( 4 per il Sanremo) , tra cui il ritorno in campo dopo 3 mesi del bomber Celeri , rientro positivo , 18 minuti di gioco intensi con tanta voglia di ritornare quello della prima parte del campionato. Si presenta ,dopo una perfetta imbucata di Lessona , davanti al portiere ma gli tira addosso , e poco dopo con astuzia anticipa il suo difensore di esterno destro , la palla esce di pochissimo.

Ultima occasione al 49° su calcio d’angolo tutti in avanti , grande mischia la palla arriva a Di Lisi ben piazzato e a colpo sicuro ma la sbaglia , sarebbe stato il meritato pareggio.

Sabato prossimo trasferta dalla capolista Chieri , che oggi ha perso a Castellazzo Bormida , difficile giocare in quel campo anche per la capolista.

Noi ci crediamo, Forza Unione!

LAVAGNESE - Cinefra, Canepa (80' Oddenino), Censini (65' Mazzino), Garrone (56' Atzori), Queirolo, Di Lisi, Ghirlanda A. (75' Celeri), Gnecchi, Lessona, Penna (60' Dorno), Capalbo.

A disposizione Ghirlanda N., De Aguiar, Di Cunzolo, Romanengo. All. Paolo Livellara.

U.SANREMO - Radaelli, Lembo, Di Fabrizio (50' Tauro), El Kamli, Sardo, Castelein, D'Amico, Crespi (46' D'Arcangelo), Scappatura (75' Roldan Vera), D'Agnano (85' Artioli), Bozzi.

A disposizione Prato, Franco, Morscio, Pirisi. All. Giovanni Brancatisano.

Arbitro Emanuele Pucci di La Spezia.

Assistenti Paolo Caggiano e Simone Mino di La Spezia.

Ammonito El Kamli.

Calci d'angolo 5-2.

Reti: 9' Bozzi, 16' Capalbo, 49' Bozzi.

#junioresnazionale

0 visualizzazioni

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli ,42

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991