Serie D: clamorosa sconfitta, i bianconeri regalano la prima vittoria all'Argentina



Domenica da dimenticare in fretta per Avellino e compagni, una delle peggiori prestazioni degli ultimi anni in fatto di nerbo e cattiveria agonistica messa in campo dall'undici bianconero.

Durante la prima frazione i rossoneri locali partono contratti cercando di studiare i ragazzi di Venuti, poi escono alla distanza rendendosi più volte pericolosi al contrario dei lavagnesi davvero inconsistenti.

All'11' Vitiello si libera bene in area e calcia da distanza ravvicinata centrando il palo, poi al 44' i padroni di casa aggiungono meritatamente il vantaggio con Di Lauro bravo a sfruttare la respinta della traversa colpita precedentemente dall'indomabile Vitiello.

La ripresa si apre con l'Argentina che vuole a tutti i costi proteggere l'insperato vantaggio facendolo molto bene, non rischiando praticamente nulla e presentandosi sovente nella metà campo avversaria, in una di queste incursioni Censini si fa superare da Pierini, il difensore lavagnese lo stende e si merita un espulsione che condiziona pesantemente il prosieguo della gara.

Gli imperiesi si caricano ancora di più e nonostante il grande impegno soprattutto di Avellino, Bacigalupo e Fonjock, ottengono il raddoppio su disimpegno difensivo errato di Ranieri che libera Pierini, il quale sfruttando una serie di rimbalzi favorevoli riesce a servire Vitiello che da pochi passi supera l'incolpevole Nassano.

I ragazzi di Venuti adesso sono attesi da un vero bagno di umiltà in vista dello scontro fondamentale di domenica al Riboli contro il Savona degli ex, confidando nel rientro di almeno un paio dei tantissimi assenti oggi.

ARGENTINA - Mandelli, Berni, Pipoli, Terzoni, Di Lauro, Fiuzzi, Gaudio, Martelli, Vitiello (87' Galesio), Ruggiero, Pierini (91' Napoli).

A disposizione Trucco, Padovani, Malafronte, Aretuso, Cianciaruso, Rosato, Scorticchini. All. Marcello Casu.

LAVAGNESE - Nassano, Avellino, Alluci (56' Ranieri), Croci, Frugoli, Corsini, Fonjock, Censini, Di Pietro (67' Rovido), Carta, Bacigalupo.

A disposizione Gaccioli, Garbarino, Bertora, Maigini, Canessa, Martino, Penna. All. Gabriele Venuti.

Arbitro Matteo Frosi di Treviglio.

Assistenti Manuel Marchese di Pavia e Davide Simonini di Gallarate.

Ammoniti Mandelli, Berni (A) - Carta, Ranieri (L).

Espulso al 62' Censini per fallo da ultimo uomo.

Possesso palla 49-51%

Tiri (in porta) Argentina 13(6) - Lavagnese 14(9).

Calci d'angolo 3-4.

Falli commessi 12-16.

Reti: 44' Di Lauro, 80' Vitiello.

#seried #primasquadra

0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991