Cerca

Juniores Nazionale: anche il Casale cede ad una grande prova bianconera.



Semplicemente.....chapeaux, giù il cappello alla nostra splendida Juniores, oggi i ragazzi di Mister Livellara coronano con un rotondo 3-1 sul terzo in classifica Casale, una prestazione davvero importante, tutti in “palla”, concentrati, determinati, fisicamente e tatticamente superiori e poi....nel fortino del Riboli c’è una magia diversa e si concretizzano i risultati più importanti.

Partiamo alla grande, i nostri avversari possono solo guardarci ed al di là di qualche timida uscita sui sedici metri, noi conduciamo le danze e sblocchiamo la gara piuttosto presto, al 14’ Alessio Ghirlanda sfodera una sciabolata splendida per Capalbo che vola sulla sinistra, controllo impeccabile si accentra salta il suo uomo e di interno destro fulmina Fistolera.

Siamo solo all’inizio, oggi siamo davvero insuperabili, passano appena cinque minuti, il Casale non esce dai suoi sedici metri, spiovente da sinistra ancora, mischia in area e la palla arriva ancora a Capalbo che raddoppia di mezzo volo, il Casale è tramortito da tanto slancio, provano ad impensierirci con i temibili Illario e Mazzucco ma Gianelli vive tranquillo tra i pali.

Rifiatiamo e diamo loro il pallino del gioco, ci provano ma non impensieriscono una retroguardia attenta, Queirolo, Di Lisi, Garbarino e Canepa sono un muro invalicabile per i loro attacchi, il tempo si chiude con un confortante 2-0 per i bianconeri.

Si rientra e Mister Perotti inizia il valzer dei cambi in casa nerostellata, Starno e Olearo sono veloci e ficcanti, su un loro scambio in avanti nasce il rigore (francamente poco comprensibile perché il tocco di mano ci è sembrato piemontese) che consente a Fiore, al 10’ di spiazzare Gianelli ed accorciare le distanze.

I nostri Ragazzi reagiscono immediatamente, ritorniamo ad essere padroni del gioco, non perdiamo un contrasto e le seconde palle sono quasi tutte nostre, segno di una condizione davvero superba, al 22’ chiudiamo la contesa, corner splendido ed altrettanto splendida incornata di Queirolo (non nuovo a marcature su palle inattive) che insacca sotto la traversa il gol del 3-1, addirittura poteva essere quaterna se uno stremato e generosissimo Lessona, al 32’ avesse realizzato il penalty che si era procurato in area avversaria.

Registriamo nessun ammonito e 5-2 per i bianconeri il conto dei corner, davanti a noi in classifica tutti si sono mossi, Savona con la manita al Ligorna e Bra con la seconda manita, questa volta ai danni dell’Unione Sanremo, la zona Play Off si avvicina, con il Borgaro sconfitto dalla super capolista Chieri, adesso è distante quattro punti da noi.

Sabato trasferta “rognosa” a Castellazzo Bormida, squadra coriacea che gioca su un campo stretto ed ai limiti regolamentari in erba, sarà battaglia vera ma i nostri ragazzi, visti al Riboli quest’oggi, sono squadra vera e non disdegnano certo la battaglia agonistica e sportiva.

LAVAGNESE - Gianelli, Canepa, Garbarino, Ghirlanda A., Queirolo, Di Lisi, Capalbo (88' Romanengo), Dorno (74' Atzori), Lessona (82' Charles), Penna (71' Oddenino), Rezzano (56' Dodero).

A disposizione Ghirlanda N., De Aguiar, Di Cunzolo, Garrone. All. Paolo Livellara.

CASALE - Fistolera, Cicogna (46' Olearo), Ghisio, Maddaloni, Battista, Bytyci (82' Aviotti), Fiore (89' Ciufo), Agolli (46' Starno), Illario (49' Myrta), Alberici, Mazzucco.

A disposizione Nikoci, Giacchero, Marin. All. Claudio Perotti.

Arbitro Dario Roscelli di Chiavari.

Assistenti Dario Spigardi e Francesco Baruzzo di La Spezia.

Ammoniti -.

Calci d'angolo 5-2.

Reti: 14' e 19' Capalbo, 55' Fiore rigore, 67' Queirolo.

#junioresnazionale

0 visualizzazioni

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919

powered by BWS