Juniores: buona la prima.



In un Riboli come un freezer, Lavagnese e Casale iniziano il loro girone di ritorno, all'andata fu 2-1 per i nostri ragazzi, oggi solo 2 punti separano i liguri dai piemontesi ed i postumi delle vacanze natalizie mettono qualche ansia a Bacigalupo e compagni.

La gara fila via per i primi 45 minuti senza grandi emozioni, eccezion fatta per due occasioni in avanti dei nostri, rintuzzata la prima dal portiere avversario e sprecata per troppa precipitazione la seconda, il Casale attende i nostri e cerca veloci ripartenze, su una di queste la loro punta sfiora di un nulla il vantaggio, fotocopia dell'andata dove noi giocavamo e loro ripartendo si erano portati in vantaggio.

Mister Avellino, che sostituiva Nucera squalificato, nella seconda frazione di gioco, inserisce Monteverde e Lessona al posto di Puleo e Toschi e la partita si anima, all'8' punizione dal limite del "fuori quota" Di Pietro, traiettoria precisa, non irresistibile ma quel tanto che basta, con la complicità del portiere Barbato e Lavagnese in vantaggio.

Come ultimamente ci capita, andiamo in vantaggio e ci chiudiamo troppo nella nostra retroguardia, il Casale ci crede e subiamo, nella confusione totale, il pareggio di Coppo che supera un incolpevole Gianelli 1-1.

Accusiamo il colpo e in due successive occasioni rischiamo il loro vantaggio, ma in avanti la freschezza e la corsa di Monteverde creano più di un problema alla retroguardia del Casale.

Su una di queste, Di Pietro difende con grande determinazione una palla sulla trequarti, si incunea nella difesa e serve un pallone d'oro a Lessona che al 21' insacca sull'uscita del portiere, 2-1 salutare, in seguito ancora Monteverde e Lessona potrebbero arrotondare il punteggio finale ma la difesa ospite si salva.

Il tempo di indicare in anticipo gli spogliatoi al Mister piemontese Maccarini reo di troppo veementi proteste nei confronti del Signor Grimaldi della sezione di Genova e di assegnare ben 5 minuti di recupero nei quali l'unica nota è l'espulsione dell'attaccante Pasini per entrata pericolosa.

Un buon inizio 2017 per i Ragazzi di Nucera e Avellino che sabato prossimo affronteranno la difficile trasferta di Bra e, dopo la sosta, ospiteranno alla quarta giornata di ritorno il rullo compressore e capolista Chieri, due gare che misureranno definitivamente quale Campionato ci dovremo attendere, all'andata fu 1 punto in questi due match giocando a Chieri la miglior partita in assoluto della stagione, sarà che incontrare avversari di alta classifica muove stimoli importanti...vedremo!

LAVAGNESE - Gianelli, Zapelli, Puleo (46' Monteverde), Morano, Bagnato, Bacigalupo, Dodero, Barilari (81' Martino), Toschi (46' Lessona), Di Pietro, Rosa.

A disposizione Oliva, Barbieri, Carluccio, Borinato. All. Giacomo Avellino.

CASALE - Barbato, Pallavidino, Messano, Accornero (77' Bigotti), Aviotti, Giuseppin, Tulosai, Curallo, Coppo, Pasini, Patrucco.

A disposizione Nikoci, Alliverti, Viazzi, Savallo, Visca, Esposito, Giacchero. All. Enrico Maccarini.

Arbitro Signor Nicolò Grimaldi di Genova.

Assistenti Signor Nicola Garibaldi e Signora Manuele Abruzzese della sezione di Chiavari.

Ammoniti Rosa e Monteverde (L) - Pallavidino e Coppo (C).

Espulsi mister Maccarini (C) al 90' e Pasini (C) al 92' per scorrettezze.

Calci d'angolo 7-2 per la Lavagnese.

Reti: 53' Di Pietro, 62' Coppo, 76' Lessona.


0 visualizzazioni
LOGO USD LAVAGNESE 1919

       USD LAVAGNESE 1919

            Via Edoardo Riboli 55

            16033 - Lavagna (GE)

          P.IVA 00208350991