A Tortona i leoni domati da Aurelio.



Risultato giusto anche se maturato in pieno recupero.

La Lavagnese ha dominato nella prima frazione, mentre la seconda è stata favorevole ai padroni di casa.

Parte forte infatti il team di Dagnino che impegna subito al 1' Ferraroni con un bel tiro di Currarino, poi al 15' è Balestrero a calciare in porta e a vedersi ribattere il tiro da Mechetti, al 25' Forte calcia di potenza poco sopra la traversa, al 30' il primo tiro in porta del Derthona con una bella girata di testa di Varela, al 36' ci prova ancora Currarino non trovando però lo specchio..

Nella seconda frazione Derthona che entra in campo con un altro piglio e mette sotto Avellino e compagni che sembrano essere spaesati, nonostante tutto è Damiani a farsi pericoloso al 47' ma calciando a lato.

Come un lampo il Derthona va però in vantaggio, al 53' è infatti Gilio a sfruttare un pregevole assist di Scienza che lo mette a tu per tu con Parma, il tortonese è bravo e lo trafigge nell'angolino basso.

Al 67' e al 70' il Derthona prova ad affondare prima con Varela e poi con Dolce ma senza trovare la porta, all' 81' ci prova anche la Lavagnese con Oneto ma senza convinzione.

Poi la mossa di mister Dagnino che sostituisce l'ottimo Brusacà con Aurelio trasformando il 4-3-3 in un 3-4-3 che permette alla Lavagnese di aumentare la pressione sui difensori leoncelli ed è proprio su uno degli affondi finali che Aurelio sfrutta una palla messa fuori area da Mbodj per calciare con precisione chirurgica nell'angolino basso dove Ferraroni non può arrivare.

La gioia dei calciatori lavagnesi (per l'occasione in completo nero) è immensa anche perchè il risultato rispecchia maggiormente il loro merito di non aver mai mollato di fronte ad una squadra ostica e veloce come il Derthona dimostrando per l'ennesima volta che con la Lavagnese non si può mai scrivere la parola fine alla partita finchè l'arbitro non fischia...

Derthona - Ferraroni, Mechetti, Rubin, Procida, Mbodj, Dolce, El Khayari, Gilio, Varela, Velardi, Scienza.

A disposizione Capra, Lejthija, Sinico, Echimov, Diallo, Kanina, Noschese, Albeggiano, Draghetti. All. Calabria.

Lavagnese - Parma, Oneto, Garrasi, Avellino, Balestrero, Brusacà (85' Aurelio), Currarino, Damiani (59' Galligani), Crivaro, Forte, Repetto.

A disposizione Gilli, Casassa, Genovali, Rossi, Viscardi, Di Pietro, Okereke. All. Dagnino.

Arbitro Valerio Maranesi di Ciampino.

Assistenti Mirko Piotti e Luca Feraboli di Brescia.

Ammoniti al 18' Damiani, al 31' Procida, al 41' Repetto, al 77' Varela, all' 80' Forte, al 94' Avellino.

Calci d'angolo 4-3 per il Derthona.

Possesso palla 51% Derthona - 49% Lavagnese.

Tiri Derthona 5 (1 in porta) - Lavagnese 7 (3 in porta).

Falli commessi Derthona 22 - Lavagnese 20.

Reti: 53' Gilio - 92' Aurelio.

#primasquadra #seried

0 visualizzazioni

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner