La Lavagnese ferma la corsa della Caronnese.



Ottima prestazione e grande gara dei bianconeri di mister Dagnino che, nonostante un arbitraggio non all'altezza della gara, hanno tenuto testa alla Caronnese che meritatamente occupa la testa della classifica.

Classifica che si accorcia in virtù del pari tra bianconeri e rossoblù e grazie alle vittorie di Chieri e Bellinzago.

Per la cronaca Lavagnese che parte subito bene impegnando in più occasioni l'ottimo Del Frate, all'8' Galligani, al 9' Balestrero, al 13' Repetto, al 14' prima Croci e poi Oneto, poi una timida reazione della Caronnese con Luca Giudici (il migliore dei rossoblù) che non centra però lo specchio della porta.

Galligani al 21' commette un grave errore calciando sul palo dall'interno dell'area a tu per tu con Del Frate.

Al 37' Guidetti impegna Parma e un minuto più tardi Galli è bravo a sfruttare una punizione dalla sinistra e ad incornare alle spalle di Parma, il massimo risultato con il minimo sforzo... in questa occasione Garrasi e Croci rimediano due ammonizioni davvero discutibili.

Ultima occasione del primo tempo il tiro da fuori di Corno che, deviato da Parma, colpisce la traversa.

La ripresa si apre con un gran gol di Oneto che al 49' raccoglie palla al limite destro dell'area e non ci pensa due volte a calciare una bomba nell'angolino basso alla destra del portiere rossoblù, il Riboli esplode tributando il giusto plauso a Oneto e ai ragazzi bianconeri.

Al 59' ancora Repetto si fa ribattere da Del Frate un gran tiro, poi al 63' Di Pietro sostituisce lo stesso Repetto che esce per uno stiramento mentre al 70' Croci riceve la seconda ammonizione per un fallo su Caverzasi evidenziato teatralmente dal difensore lombardo ed è costretto a lasciare i compagni in dieci.

Al 77' Crivaro sostituisce Galligani e si disimpegna bene cercando di sopperire all'assenza di Croci e guadagnando due preziosi calci d'angolo, all'89' Genovali sostituisce lo stanco Forte, poi al 95' ancora un brivido con Damiani anticipato dal portiere in extremis.

Buona gara ma la continuità deve essere cercata andando a prendere i tre punti a Tortona dove sarà tutt'altro che facile ma non impossibile.

Lavagnese - Parma, Oneto, Garrasi, Avellino, Balestrero, Brusacà, Galligani (77' Crivaro), Damiani, Croci, Forte (89' Genovali), Repetto (63' Di Pietro).

A disposizione Gilli, Casassa, Rossi, Viscardi, Toschi, Aurelio. All. Dagnino.

Caronnese - Del Frate, Giudici L., De Spa, Galli (75' Caon), Caverzasi, Rudi, Arrigoni (85' Raviotta), Guidetti, Mair (58' Barzotti), Corno, Giudici L.

A disposizione Fabbricatore, Testini, Gazzotti, Marinello, Bonfante. All. Zaffaroni.

Arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta.

Assistenti Antonio Pranteda e Filippo Ferrari di Verbano-Cusio-Ossola.

Ammoniti al 39' Croci, al 39' Garrasi, al 45' Forte, al 45' Giudici L.

Espulso per somma di ammonizioni al 71' Croci.

Calci d'angolo 6-3 per la Lavagnese.

Tiri Lavagnese 11 (9 in porta) - Caronnese 6 (3 in porta).

Falli commessi Lavagnese 19 - Caronnese 11.

Possesso palla (%) Lavagnese 45 - Caronnese 55.

Reti: 38' Galli - 49' Oneto.

#seried #primasquadra

0 visualizzazioni

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner