Serie D: ultima del 2020, col Città di Varese pari di rigore.



La Lavagnese chiude il 2020 con un pareggio importante alla luce della situazione in classifica: al triplice fischio è 1-1 contro un avversario che finora ha raccolto meno di quello seminato.

Inizio agguerrito dei biancorossi che trovano l’immediato vantaggio con il rigore di Balla, ma ad inizio ripresa vengono puniti dal rigore di Avellino che sancisce il risultato definitivo. Sicuramente importanti nell'economia della gara le assenze di Buongiorno e Rossini hanno comunque mostrato un buon carattere dei bianconeri capaci di mettere alle corde il Varese almeno nel secondo tempo.

Mister Nucera dispone i suoi con il classico 4-3-3 con Boschini in porta, Oneto e Di Vittorio terzini, Bacigalupo e Avellino centrali; Basso, Cantatore e Alluci compongono la linea mediana, mentre davanti l’ex biancorosso Tripoli è supportato da Bei e D’Orsi.

Mister Rossi si oppone specularmente: Capelli ricopre il ruolo di mezzala insieme a Romeo, affiancando Guitto.

La certezza Balla (mascherato in virtù del colpo al naso rimediato contro la Sanremese) è schierato falso nove insieme a Lillo sulla destra e Minaj sulla sinistra; in difesa Nicastri vince il ballottaggio con Petito, mentre sulla corsia opposta viene confermato Negri. Lassi in porta è protetto dai centrali Mapelli e Viscomi

Il Città di Varese domina il primo tempo, i ragazzi di mister Rossi entrano in campo con la giusta cattiveria agonistica e spingono fin dall’inizio il piede sull’acceleratore. Al secondo affondo di Minaj sulla destra, dopo un paio di minuti, arriva il penalty per tocco di mano di Bacigalupo e dagli undici metri Balla si dimostra infallibile. La Lavagnese prova a scuotersi e al 28' Alluci è impreciso di testa spedendo la palla a lato di un soffio.

Al 39' Tripoli la spedisce in rete in semirovesciata ma il direttore di gara Di Mario di Ciampino annulla su segnalazione di fuorigioco da parte dell'assistente Merlino di Asti.

Al 41' ancora Alluci prova la conclusione senza precisione mentre Guitto trova sulla propria conclusione un super Boschini!

Nella seconda frazione parte subito forte il Varese con Minaj che si divora la palla del raddoppio, poi Basso prova la conclusione velleitaria dalla distanza.

Al 52' girandola di cambi con Otele Nnanga che rileva Balla tra gli ospiti e Orlando e Rovido che sostituiscono Bei e Di Vittorio tra i bianconeri.

La nuova linfa si sente e dopo un gran tiro in porta di Minaj con il prodigioso intervento di Boschini a chiudere la saracinesca, arriva il pareggio della Lavagnese grazie al rigore trasformato da capitan Avellino dopo il tocco di mano in area di Viscomi.

La Lavagnese trova intesa ed entusiasmo e il gioco inizia finalmente a girare, nel giro di qualche minuto ci provano Tripoli e Rovido ma D'Orsi è il più concreto vedendo la propria conclusione ribattuta in extremis da un difensore ospite.

Romanengo per D'Orsi e Polo per Negri sono i cambi intermedi, al 73' Basso soffoca l'urlo di gioia per la splendida punizione tolta dall'incrocio da un grande intervento di Lassa.

Al 75' Scampini rileva Guitto e nel giro di un paio di minuti Minaj e Capelli sfiorano il raddoppio trovando sulla propria strada un grande Boschini.

All'86' Alluci calcia di potenza colpendo la traversa negandosi il gol del vantaggio, nei minuti finali ingressi per Beak e Perasso al posto di Capelli e Cantatore. Minuti di recupero all’insegna del nervosismo con le squadre lunghe ed esposte ai contropiedi avversari, ma il risultato non cambia: è 1-1 al triplice fischio, pareggio che comunque dà morale ai ragazzi di Nucera.


LAVAGNESE: Boschini, Oneto, Di Vittorio (52' Rovido), Avellino, Basso, Bacigalupo, Cantatore (93' Perasso), Alluci, Bei (52' Orlando), D'Orsi (70' Romanengo), Tripoli.

A disposizione Vaccarezza, Queirolo, Di Lisi, Bagnato, Profumo. All. Gianni Nucera.

CITTA' DI VARESE : Lassi, Guitto (75' Scampini), Romeo, Lillo, Capelli (91' Beak), Viscami, Nicastri, Mapelli, Negri (70' Polo), Minaj, Balla (52' Otele Nnanga).

A disposizione Cotardo, Petito, Parpinel, Addiego Mobilio, Snidarcig. All. Ezio Rossi.


Arbitro: Leonardo Di Mario di Ciampino.

Assistenti: Luca Merlino di Asti e Umberto Galasso di Torino.

Ammoniti al 23' Di Vittorio, al 47' Mapelli, al 53' Otele Nnanga, al 64' Negri, al 71' Guitto, all'85' Polo, al 90' Orlando.

Possesso palla 55-45 %

Tiri (in porta) Lavagnese 10 (4) - Città di Varese 9 (8).

Calci d'angolo 7 - 6.

Falli commessi 12 - 24.

Reti: 3' Balla (rigore), 59' Avellino (rigore).



#Calcio #calciomercato #calcioitaliano #calciovero #calciomania #calcioita #Calciolamiapassione #calcioitalia #calcioitalive #calcionotizie #Lavagna #bianconero #bianconeroavita #bianconeroitalia #blackandwhite #blackandwhiteonly #blackandwhiteheart #footballtime #footballpassion #campionatoDItalia #lnd #seried #centunannidilavagnese #stadioriboli #lavcdv #lavagnesecittadivarese

140 visualizzazioni0 commenti

USD Lavagnese 1919

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Sede legale e amministrativa

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

TWITCH ORO.png

I nostri

partner