Nel 1907 si costituì a Lavagna la Società Giovane Sport che assorbì il Comitato per i festeggiamenti del XX Settembre (originatosi dopo il 1870 a ricordo della presa di Porta Pia) con prevalenti attività rivolte all'atletica leggera, pesante e al ciclismo. Di lì a poco sorse il Circolo Giovanile, tra i due sodalizi non correva buon sangue per motivi campanilistici, ma nel 1919 i riflessi della guerra terminata vittoriosamente contribuirono a suscitare un reciproco desiderio di affratellarsi al fine di potenziare lo sport cittadino.

Nel 1914 e nel 1915 vennero ad esempio disputate alcune gare amichevoli contro la Ruentes Rapallo e contro l'Ardita Juventus da prima dalla Giovane Sport e poi da una fantomatica Pro Lavagna nata probabilmente dai primi esperimenti di unione cittadina.

Nel 1919 sempre più frequenti le gare amichevoli disputate dal Circolo Giovanile Lavagna: il 27 aprile contro il 90º Fanteria Chiavari, il 4 maggio contro la Stella Sportiva di Zoagli (2-0), il 18 maggio contro la Ruentes Rapallo (1-2) e il 25 maggio contro l'Entella Chiavari (2-5).

In un primo tempo la data di nascita della U.S. Lavagnese sembrava essere il 15 luglio 1918, ma da testimonianze umane e in mancanza di un vero documento ufficiale, la data fu fissata nel 20 giugno 1919.

Nel 1948 raggiunse il primo traguardo importante: terza nel girone B della Serie C Nord. Secondo il regolamento la prima squadra di ogni girone, poi diventate due a fine stagione, aveva diritto all'ingresso nella nuova C gestita dalla Lega Nazionale: arrivando terza la Lavagnese non centrò l'obiettivo salvezza. Da quel momento iniziò un periodo buio per la Lavagnese, che iniziò a disputare i campionati inferiori quali Promozione Interregionale e Prima Categoria.

Nel 1999 la Lavagnese militò nel campionato di Prima Categoria, dal 2002-2003 partecipa consecutivamente al campionato dilettantistico di Serie D, e gli anni successivi si classificò 12ª, 3ª, 6ª, 13ª e 8ª.

Nella stagione 2007-2008 la Lavagnese disputò un ottimo campionato finendo al 4º posto che garantì la qualificazione ai play-off per arrivare in Serie C2. I play-off non furono favorevoli alla squadra bianconera che perse per 1-0 la semifinale contro la Pro Belvedere Vercelli, finendo così la sua stagione.

La stagione 2008-2009 si aprì bene per i liguri che, dopo 6 giornate si ritrovarono terzi in campionato a pari punti con il Derthona (2º) e a un solo punto dalla Biellese (1ª), ma si rivelò un fuoco di paglia dato che la Lavagnese non riuscì a manterere questo ritmo e si dovette accontentare di una salvezza con il 10º posto finale.

Nella stagione 2011-2012 si qualificò come 5ª nella stagione regolare, partecipando ai play-off del girone e vincendoli grazie ad un 0-1 sul campo del Chieri e uno 0-4 su quello del Santhià, accedendo alla fase nazionale per la prima volta nella sua storia. L'avventura nei play-off si concluse al quarto turno con la storica sconfitta per 1-0 contro il Cosenza Calcio.
Nelle successive due stagioni arrivò alla seconda fase dei play-off mentre nel 2014-2015 si classificò nona in Serie D con la bandiera Gabriele Venuti che a fine stagione si ritirò dal calcio giocato all'età di 37 anni dopo 20 anni di attività di cui 11 alla Lavagnese. Nell'ottobre dello stesso anno annunciò il ritiro un altro grande del calcio locale: Paolo Livellara, difensore classe 1980 con alle spalle 5 stagioni e 133 presenze e 9 gol con la maglia bianconera e che andrà ad allenare gli esordienti bianconeri. La stagione 2015-2016 fu sicuramente la migliore in Serie D per la Lavagnese che raggiunse il terzo posto assoluto alle spalle di Sporting Bellinzago e Caronnese perdendo proprio contro quest'ultima la finale play-off. Nonostante la Lavagnese fosse la prima ripescabile delle non aventi diritto e molte delle aventi diritto non accettorono il ripescaggio, il team del Presidente Compagnoni confermò la categoria e disputò il 15º campionato consecutivo in Serie D.

Nell'estate del 2016 dopo 7 stagioni in bianconero e la conquista della qualificazione a 4 edizioni dei play-off nazionali le strade di mister Andrea Dagnino e della Lavagnese si divisero. Il nuovo tecnico per la stagione 2016-2017 venne così individuato in Luca Tabbiani ex enfant prodige del Genoa con una grande esperienza da calciatore tra i professionisti con GenoaMestreTrentoCremoneseBariTriestinaPisaLecco e Sestri Levante che avrà il compito di ripartire da zero. Il primo obiettivo stagionale dichiarato fu la salvezza tranquilla ma con il passare del tempo e l'amalgamarsi della squadra il team bianconero riuscirà nell'impresa di raggiungere ugualmente i Play-Off nonostante il generale ridimensionamento. In seguito all'ottimo lavoro di mister Tabbiani e del suo staff, alcune società di rilievo si interessano al tecnico ex Genoa, pertanto la società crede sia arrivato il momento di affidare la panchina all'ex Capitano e guerriero di tante battaglie Gabriele Venuti che nelle ultime due stagioni ha prima centrato la qualificazione ai play-off di girone con la Juniores Nazionale e poi coadiuvato Andrea Dagnino come collaboratore tecnico e Luca Tabbiani come allenatore in seconda; suo collaboratore è Paolo Livellara (giunto in finale con gli Allievi Regionali leva 2000) che allenerà anche gli Juniores con vice il Capitano della prima squadra Giacomo Avellino. A settembre la squadra viene rinforzata con l'arrivo degli svincolati Silvano Raggio Garibaldi (fratello gemello di Stefano, ex portiere dei bianconeri) e Simone Basso (già alla Lavagnese nel 2005-2006).

La stagione 2017/2018 sarà però una delle peggiori da quando la società disputa la Serie D; dopo una buona partenza il team di Venuti si ritroverà a novembre in testa alla classifica, dopo alcuni scontri diretti perduti al giro di boa la Lavagnese staziona al settimo posto con 27 punti in 17 gare, il girone di ritorno si trasformerà però in un incubo con buone prestazioni ma risultati deludenti, alla fine in 17 gare solo 14 punti. Nelle ultime quattro giornate per dare un segnale la società esonera Gabriele Venuti e promuove Gianni Nucera da vice a responsabile tecnico. Complice la stanchezza fisica e mentale il mister pro tempore non riesce a fare meglio e il campionato si conclude tra l'amarezza generale al 13mo posto.

l'11 maggio 2018 viene annunciato come nuovo tecnico Luca Tabbiani che, dopo la non felice esperienza al Savona Fbc, dovrà traghettare la squadra al Centenario.

La stagione risulta però più difficile del previsto a causa dell'importante defezione di Loreto Lo Bosco e ai contemporanei infortuni di alcuni giocatori cardine.

Alla fine la squadra si salva alla penultima giornata vincendo sul terreno del Borgaro Nobis, condannando peraltro gli avversari alla retrocessione diretta.

Nella stagione a venire 2019/2020, che va a chiudere i festeggiamenti per il Centenario del 19 giugno 2019, la società decide di investire sui meritevoli giovani del posto con qualche innesto di spessore promuovendo a titolo definitivo mister Gianni Nucera. I sorteggi indicano che i bianconeri disputeranno il loro diciottesimo anno consecutivo in Serie D nel girone A in compagnia di 6 squadre piemontesi, una lombarda, 5 toscane e 5 liguri.

  • 1919 - La società sportiva nasce a Lavagna.

  • 1919/43 - Attività sportiva in ambito locale.

  • 1945 - Rinasce con denominazione Unione Sportiva Lavagnese.

  • 1945-46 - In Prima Divisione Ligure.

  • 1946-47 - In Prima Divisione Ligure.  Promossa in Serie C (Lega Interregionale Nord).

  • 1947-48 - 3ª nel girone B della Serie C (Lega Interregionale Nord). Confluisce nella nuova Promozione.

  • 1948-49 - 9ª nel girone A della Promozione.

  • 1949-50 - 6ª nel girone F della Promozione.

  • 1950-51 - 15ª nel girone F della Promozione.  Retrocessa in Prima Divisione.

  • 1951-52 - 3ª nel girone D della Prima Divisione Ligure. Passa nella nuova Promozione Regionale.

  • 1952-53 - 3ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1953-54 - 8ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1954-55 - 3ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1955-56 - 5ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1956-57 - 2ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1957-58 - 8ª nel girone B fase Ligure del Campionato Nazionale Dilettanti.

  • 1958-59 - 6ª nel girone B fase Ligure del Campionato Nazionale Dilettanti.

  • 1959-60 - 3ª nel girone B della Prima Categoria Ligure.

  • 1960-61 - 1ª nel girone B della Prima Categoria Ligure, perde lo spareggio per la promozione in Serie D contro l'Albenga.

  • 1961-62 - 1ª nel girone B della Prima Categoria Ligure, vince lo spareggio contro l'Alassio.  Promossa in Serie D.

  • 1962-63 - 14ª nel girone A della Serie D.

  • 1963-64 - 16ª nel girone A della Serie D, dopo aver perso gli spareggi-retrocessione contro Sestri Levante e Piombino.

  • 1964-65 - 3ª nel girone B della Prima Categoria Ligure.

  • 1965-66 - 8ª nel girone B della Prima Categoria Ligure.

  • 1966-67 - 2ª nel girone B della Prima Categoria Ligure.

  • 1967-68 - 4ª nel girone B della Prima Categoria Ligure, ammessa alla nuova Promozione ligure.

  • 1968-69 - 10ª nel girone unico della Promozione Ligure.

  • 1969-70 - 3ª nel girone unico della Promozione Ligure.

  • 1970-71 - 3ª nel girone unico della Promozione Ligure.

  • 1971-72 - 7ª nel girone unico della Promozione Ligure.

  • 1972-73 - 13ª nel girone unico della Promozione Ligure, grazie alla miglior differenza reti nei confronti del Quezzi.

  • 1973-74 - 14ª nel girone unico della Promozione Ligure. Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1974-75 - nel girone C della Prima Categoria Ligure.

  • 1975-76 - nel girone C della Prima Categoria Ligure. Promossa in Promozione.

  • 1976-77 - 11ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1977-78 - 15ª nel girone B della Promozione Ligure. Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1978-79 - nel girone C della Prima Categoria Ligure.

  • 1979-80 - nel girone C della Prima Categoria Ligure.

  • 1980-81 - nel girone C della Prima Categoria Ligure. Promossa in Promozione.

  • 1981-82 - 2ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1982-83 - 12ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1983-84 - 11ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1984-85 - 8ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1985-86 - 12ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1986-87 - 8ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1987-88 - 5ª nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1988-89 - 8° nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1989-90 - 3° nel girone B della Promozione Ligure.

  • 1990 - Si fonde con la S.S. CaveseFossese e diventa A.C. Lavagna, colori sociali: biancoceleste

  • 1990-91 - 1° nel girone B della Promozione Ligure. Perde lo spareggio per salire in Interregionale con la Cairese.

  • 1991-92 - 5ª nel girone unico dell'Eccellenza Ligure.

  • 1992-93 - 12ª nel girone unico dell'Eccellenza Ligure.

  • 1993-94 - 12º girone unico dell'Eccellenza Ligure.

  • 1994-95 - 7º girone unico dell'Eccellenza Ligure. Cambia denominazione in U.S. Lavagnese 1919, colori sociali: bianconero.

  • 1995-96 - 14ª nel girone unico dell'Eccellenza Liguria. Retrocessa in Promozione.

  • 1996-97 - 7ª nel girone B della Promozione Liguria.

  • 1997-98 - 15ª nel girone B della Promozione Liguria. Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1998-99 - 4ª nel girone D della Prima Categoria Liguria.

  • 1999-00 - 1ª nel girone D della Prima Categoria Liguria. Promossa in Promozione.

  • 2000-01 - 2ª nel girone B della Promozione Liguria. Promossa in Eccellenza Liguria.

  • 2001-02 - 1ª nel girone unico dell'Eccellenza Liguria. Promossa in Serie D.

  • 2002-03 - 12ª nel girone E della Serie D.

  • 2003-04 - 3ª nel girone E della Serie D. Perde la Finale dei Play-Off contro la Sanremese.

  • 2004-05 - 6ª nel girone A della Serie D.

  • 2005-06 - 13ª nel girone E della Serie D.

  • 2006-07 - 8ª nel girone A della Serie D.

  • 2007-08 - 4ª nel girone A della Serie D. Eliminata in Semifinale Play-Off dalla Pro Belvedere VC.

  • 2008-09 - 10ª nel girone A della Serie D.

  • 2009-10 - 7ª nel girone A della Serie D.

  • 2010-11 - 7ª nel girone A della Serie D.

  • 2011-12 - 5ª nel girone A della Serie D. Eliminata ai Quarti di Finale Play-Off dal Cosenza.

  • 2012-13 - 4ª nel girone A della Serie D. Eliminata nella seconda fase Play-Off dal Santhià.

  • 2013-14 - 5ª nel girone A della Serie D. Eliminata nella seconda fase Play-0ff dal Borgosesia.

  • 2014-15 - 9ª nel girone A della Serie D.

  • 2015-16 - 3ª nel girone A della Serie D. Perde la finale dei Play-Off contro la Caronnese.

  • 2016-17 - 4ª nel girone E della Serie D. Eliminata in Semifinale Play-Off dal Savona.

  • 2017-18 - 13ª nel girone E della Serie D.

  • 2018-19 - 10° nel girone A della Serie D.

  • 2019-20 - nel girone A della Serie D.

USD LAVAGNESE 1919

 Via Edoardo Riboli 55, 16033 - Lavagna (GE)

 Tel. 0185.321 777 -  Fax 0185.303 371

 C.F. 90038360104  -  P.IVA 00208350991

Copyright 2015-2018 ©Tutti i diritti riservati.

LOGO USD LAVAGNESE 1919