top of page

Che Lavagnese!!!!! Piegato il Bra al Riboli 2-1


Se c'era un modo per uscire da un periodo buio, i nostri Ragazzi lo hanno individuato e messo in scena oggi al Riboli in una magnifica giornata di sole primaverile, la prestazione "quasi" perfetta, fatta non solo, questa volta, di cuore e muscoli ma di tecnica e tattica calcistica, impreziosita da una condizione fisica e mentale raramente vista quest'anno, insomma, in sintesi una prestazione maiuscola, anche perchè contro la seconda forza del Girone A, senza tutto questo sarebbe stato complesso fare risultato pieno.


Per la verità l'inizio non è incoraggiante, i primi 20' i nostri avversari del Bra ci aggrediscono alti, spingono notevolmente sugli esterni e cercano con assiduità Mawete, un 2005 che risulterà, per almeno un'ora, una spina nel fianco della nostra retroguardia per velocità e tecnica ed è infatti proprio lui ad essere incisivo, con un suo scatto in progressione a siglare il vantaggio piemontese al 17' del primo tempo.


Noi però, a differenza di altre occasioni, ci siamo, non perdiamo la testa e soprattutto non perdiamo le distanze tra i reparti, costruiamo gioco e siamo piuttosto pericolosi, Al rientro dagli spogliatoi, i Ragazzi di Mister Ranieri hanno, da subito, un piglio decisamente orientato a recuperare il risultato, il Bra si chiude e noi presidiamo la loro metà campo, Xhindi è in giornata di grazia, Bravoco disinnesca la furia di Mawete, Modica domina in mezzo al campo, i nostri centrali difendono con ordine, mentre a destra, nel suo esordio in Juniores, Cosentino è autore di una prestazione di assoluto rilievo, avendo da tenere a bada un cliente ostico come D'Abramo.


Logica conseguenza della nostra pressione in avanti un'indecisione in uscita di Coria che consente a D'arcangelo il più comodo dei tap-in per il meritatissimo 1-1 al 12' della ripresa, a questa punto Mister Ranieri, inserisce Vatteroni su un generosissimo, come sempre, Siddi e D'Alessandro al posto di un Cosentino che ha dato tutto, l'assetto non cambia, le energie sono ancora a nostro favore, i piemontesi calano fisicamente e serpeggia, tra di loro, un po' di nervosismo, prendiamo il centrocampo e andiamo a vincere la partita con un ultimo quarto d'ora davvero importante, sull'ennesima discesa a destra, Vatteroni, al 38', colpisce in corsa di interno destro, un missile a fil di palo che Coria può solo raccogliere dentro la sua porta, tripudio della squadra e della panchina per un gol che è insieme, coronamento di una bella prestazione e liberazione dopo diversi 1-0 a sfavore nell'ultimo periodo, a volte, immeritati.


Certamente la motivazione, di fronte ad una prima della classe è al massimo ma quest'oggi la squadra è stata esemplare ed ha raggiunto un risultato, sulla carta, non prevedibile, visti anche i 18 punti di differenza in classifica ma il calcio è sport meraviglioso ed imprevedibile, al Riboli, anche il Chieri, oggi seconda forza del campionato, ha pagato pedaggio, oggi è toccato al Bra......Grazie Ragazzi!!!




35 visualizzazioni0 commenti

Yorumlar

5 üzerinden 0 yıldız
Henüz hiç puanlama yok

Puanlama ekleyin
bottom of page