Ragazzi che cuore, anche il Vado s'inchina!


Un grande cuore bianconero porta i ragazzi di mister Dagnino a raddrizzare una gara iniziata sotto il peggiore degli auspici.

Dopo mezz'ora infatti Croci e compagni si trovano sotto di due reti e il weekend sembra ormai compromesso, ma il Vado non fa i conti con la strepitosa forma fisica dei bianconeri.

Nel primo quarto d'ora le due squadre si studiano e affondano il colpo in più occasioni costringendo il direttore di gara Lavelli di Sesto San Giovanni a frammentare l'incontro, unico a farne le spese Di Leo che viene ammonito dopo un fallo su Currarino, nel mentre unico tiro in porta quello di Lazzaro al 12' che impegna Gilli a terra.

Al 17' Chiarabini si libera bene e va al tiro ma Gilli blocca sicuro, è il preludio ai 10 minuti di fuoco in cui il Vado troverà il doppio vantaggio con Lazzaro su assist di Rolando dalla sinistra al 23' e con Caorsi al 26' su assist di Job ancora dalla sinistra.

La Lavagnese accusa il colpo e barcolla ma si rimette subito in corsa con Garrasi al 34' che calcia abbondantemente a lato e ha l'occasione per accorciare con Galligani al 37' che però spreca il rigore concesso per un netto fallo di mani di Capello in area calciando sul palo.

I bianconeri capiscono che possono accorciare le distanze e complice la gran voglia finiscono in fuorigioco due volte con Galligani e con Garrasi, poi al 43' Lazzaro calcia alto sulla traversa da posizione favorevole e al 46' Currarino ben imbeccato da Galligani trova l' 1-2.

Al rientro dagli spogliatoi la squadra appare più motivata e, gran merito al tecnico Dagnino, rinvigorita e concentrata dopo la pausa.

La Lavagnese ci prova ancora ma finisce nuovamente in fuorigioco due volte con Currarino, poi al 57' la svolta con la ripartenza di Croci e il plateale fallo di Di Leo che lo atterra e guadagna il secondo giallo lasciando i propri compagni in dieci.

Poi entra Aurelio che prende per mano la squadra e macina gioco e assist per i compagni, al 67' Capello atterra Croci in piena area e il direttore di gara a due passi non ha dubbi indicando per la seconda volta il dischetto, questa volta Sciamanna non perdona e riporta le sorti in parità.

Il Vado accusa il colpo e crolla sotto la grandinata di ripartenze dei bianconeri che due minuti più tardi passano avanti con Currarino servito da Garrasi.

Ora la partita assume un contorno surreale con la tifoseria avversaria che vede nell' arbitro Lavelli il colpevole del tracollo rosso-blu, da qui alla fine grande amministrazione di gioco di Croci e compagni con un tiro per parte, all' 80' Damiani che calcia fuori e al 94' Albamonte che da due passi calcia tra le braccia di Gilli sempre in perfetta posizione.

3 punti davvero pesanti oggi, la Caronnese rimane ad un punto e mercoledì un altra rossoblu sul cammino dei ragazzi dell'Unione, grande gruppo, lavoro e umiltà devono accompagnarci e i risultati e le soddisfazioni non finiranno di mancare!

Vado - Lucia, Tolaini, Rolando, Sancinito, Capello, Di Leo, Caorsi (80' Albamonte), Cafferata (74' Siciliano), Lazzaro, Chiarabini (58' Raso), Job.

A disposizione Tufano, Puddu, Bottino, Vianello, Vassallo, Donati. All. Tabbiani.

Lavagnese - Gilli, Oneto, Garrasi, Damiani, Ferrando, Brusacà, Galligani (63' Aurelio), Taormina (52' Sciamanna), Croci, Forte (91' Genovali), Currarino.

A disposizione Nassano, Davico, Rossi, Viscardi, Repetto, Di Pietro. All. Dagnino.

Arbitro - Tommaso Lavelli di Sesto San Giovanni (MI).

Assistenti - Mirko Andreetta di Conegliano e Nicola Vettori di Treviso.

Ammoniti al 68' Lucia, al 88' Tolaini, al 92' Rolando, al 69' Sancinito, al 68' Capello, al 77' Job (V) - al 45' Oneto, al 64' Currarino (L).

Espulsi al 57' Di Leo (V) per somma di ammonizioni (al 10' e al 57') e al 96' mister Tabbiani (V) per proteste.

Calci d'angolo 3-1 per la Lavagnese.

Tiri Vado 6 (5 in porta) - Lavagnese 6 (4 in porta).

Fuorigioco Vado 2 - Lavagnese 7.

Falli commessi Vado 24 - Lavagnese 14.

Possesso palla Vado 42% - Lavagnese 58%.

Reti - 23' Lazzaro, 26' Caorsi, 46' Currarino, 68' Sciamanna (rig.), 70' Currarino.

#seried #primasquadra

1 visualizzazione

USD Lavagnese 1919

Sede legale e amministrativa

T +39 0185 321 777

F +39 0185 303 371

E info@lavagnese.com

Via Edoardo Riboli ,42

16033 - Lavagna (GE)

P.IVA 00208350991

I nostri

partner